Elezioni regionali: Anche Tonino Russo valuta la sua candidatura nella lista di Orlando

La ricandidatura di Cracolici, in deroga allo statuto del partito, annullerebbe le possibilità di vittoria

0
Immobiliare Max

Monreale, 13 settembre 2017 – Dopo Toty Zuccaro potrebbe anche essere Tonino Russo, componente della segreteria regionale del Partito Democratico, ad abbandonare la lista del PD per aderire alla lista del Presidente Micari, creata assieme a Leoluca Orlando, “ Arcipelago Siciliano”, in occasione delle prossime elezioni regionali del 5 Novembre.

La scelta sarebbe condizionata dalla decisione presa in casa PD di concedere ad Antonello Cracolici la possibilità, in deroga all’articolo 26 statuto del partito, di correre per il quarto mandato. Una decisone che Russo aveva condannato in modo netto e determinato e che spariglia le carte sul tavolo.

La crisi del Partito Democratico nella provincia di Palermo è tale che si prevede che il partito possa ottenere due seggi in questo collegio. 

La partecipazione alla competizione elettorale dell’assessore regionale all’Agricoltura, ma anche del vicepresidente dell’ARS Giuseppe Lupo, taglierebbe le gambe alle ambizioni degli altri candidati del Partito.

“Attendo di capire se la lista è fatta per il partito o ad uso e consumo di alcuni capi corrente – ha dichiarato Tonino Russo -. Se fosse così non ci sono le condizioni per una mia candidatura. Non faccio lo sgabello a qualcuno. La contemporanea presenza in lista dell’altro uscente, Giuseppe Lupo, sottrae spazi a chi prova a fare da outsider”.

 

E sono diversi i candidati del PD a valutare lo “spostamento” verso la lista di Orlando. Tra questi anche il deputato Pino Apprendi.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.