Monreale, sabato 16 incontro con il magistrato Antonino Di Matteo su “giustizia e bellezza” come antidoto “contro la corruzione e la mafia”

Al palazzo arcivescovile di Monreale l’incontro, presieduto dall’arcivescovo di Monreale, sul tema “Giustizia, corruzione e mafia”

0
tusa big

Monreale, 12 settembre 2017 – “Giustizia, corruzione e mafia”. Sono i temi su cui verterà l’incontro promosso sabato 16 settembre, alle ore 18, presso il palazzo arcivescovile di Monreale, in occasione della seconda edizione di “Avvenire… per passione! Festa”. A parlare durante l’incontro, presieduto dall’arcivescovo di Monreale, mons. Michele Pennisi, di “giustizia e bellezza” come antidoto “contro la corruzione e la mafia”, saranno l’arcivescovo Silvano Tomasi, nunzio apostolico e membro del Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale, Marco Tarquinio, direttore di Avvenire, Antonino Di Matteo, magistrato della Direzione nazionale antimafia, Vittorio V. Alberti, filosofo e direttore della rivista on line “Sintesi dialettica”.

L’incontro prende spunto dal libro edito da Rizzoli: “Corrosione. Combattere la corruzione nella Chiesa e nella società”, scritto dal card. Peter Kodwo Appiah Turkson con Vittorio V. Alberti, sul quale daranno la loro “testimonianza… dalla parte dei lettori” Sonia La Dolcetta, dottoressa in Legge, componente della Associazione culturale “Così, per… passione!”, e Giovanna Parrino, dottoressa in Antropologia culturale e presidente dell’Azione cattolica diocesana, componente del gruppo di collaboratori della Biblioteca “Ludovico II De Torres” del Seminario arcivescovile di Monreale. Coordineranno i lavori Lucia Bellaspiga, inviata di Avvenire, e Alessandra Turrisi, collaboratrice di Avvenire e del Giornale di Sicilia. È previsto un intervento di saluto di Piero Capizzi, sindaco di Monreale. A seguire “…Pulcherrimum in toto orbe terrarum”: visita alla cattedrale di Monreale tra visione e catechesi con don Nicola Gaglio, arciprete-parroco della stessa cattedrale.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.