A Roccamena l’isola ecologica è una discarica abusiva VIDEO

A Roccamena, l'isola ecologica è una discarica abusiva a cielo aperto. I cittadini chiedono alle istituzioni un intervento e maggiori controlli

0
tusa big

Roccamena, 2 agosto 2017 – Il termine “Isola ecologica” dovrebbe far pensare ad un luogo pulito, ordinato e dove la regola principale dovrebbe essere quella dettata dal rispetto dell’ambiente. Non a Roccamena. Nel piccolo centro del Palermitano infatti, l’isola ecologica, luogo che doveva essere destinato alla raccolta di materiale differenziato, si trova oggi in completo stato di degrado ed abbandono. Le immagini, inviateci da un cittadino residente a Roccamena, sono emblematiche.

Pneumatici, scarti edili, arredamenti ed alcuni cassoni colmi di rifiuti saltano all’occhio all’interno dell’area recintata e quel cartello in cui campeggia la scritta “Isola ecologica per la raccolta differenziata”, posto davanti al cancello, sembra mettere in beffa i visitatori. L’isola ecologica di Roccamena ad oggi è completamente abbandonata e, come se non bastasse, a pochi metri è presente una condotta che serve a far arrivare l’acqua a Roccamena.

Solo nel settembre 2016 fu sequestrata un’altra area colma di rifiuti dai carabinieri della compagnia di Corleone. Si tratta dell’area dell’ex mattatoio comunale di Roccamena anch’esso trasformato in discarica; l’area, il 21 settembre 2016, venne sequestrata dalla magistratura ed ancora è in attesa di essere bonificata.

Oggi a Roccamena si aggiunge quindi un altro luogo, vittima dell’abbandono e della noncuranza; quella che doveva essere l’isola ecologica comunale si è trasformata in una discarica abusiva, senza recinzioni né controllo. Intanto i cittadini si appellano ancora una volta alle istituzioni e chiedono maggiori controlli alle forze di polizia locali.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.