393° Festino di Santa Rosalia. Il calendario degli eventi

Il programma di eventi in onore di Santa Rosalia comincia oggi 10 luglio da Porta Felice

acqua park

Palermo, 10 luglio 2017 – Il programma di eventi in onore di Santa Rosalia comincia oggi 10 luglio.  Una festa barocca, una festa rivolta ai giovani, una festa incentrata sulla “leggerezza”. Racchiusa in queste tre sfumature l’essenza del 393esimo festino di Santa Rosalia che, tra culto e tradizione, si articolerà lungo il percorso Arabo-normanno per quattro giorni, fra piazze e chiese, culminando prima nel corteo lungo il Cassaro fino al mare, poi nella celebrazione religiosa in Cattedrale. A curarne la direzione artistica, anche quest’anno, Lollo Franco, in co-regia con sua moglie Santina Pellitteri.“

 

Lunedì 10 luglio a Porta Felice, alle 19, con il Flash mob “La peste arriva a Palermo”, ideato e curato da Sergio Benanti e Angela Macagnino. Alla chiesa della Martorana invece, alle 18.15 lo spettacolo “Il sapore della polvere“ di Giuseppe Di Piazza, con Lollo Franco e le musiche di Ruggiero Mascellino e Marco Betta.
La sera a piazza Bologni, alle 20.30, l’incontro dal titolo “La Peste a Palermo. Le epidemie di peste dal ‘400 al ‘600 e le esperienze del protomedico Ingrassia”, curato dal professore e giornalista Mario Pintagro. A seguire, alle 21.15 “Triunfi e muttetti. La Signura di Palermu” per la regia Davide Morici e con la “Compagnia Cialoma Arte Mediterranea di Palermo”. La serata si conclude in piazza Marina alle 22.30 con l’esibizione del gruppo folkloristico “KORE”.

Martedì 11 luglio in piazza Bologni si parte alle 18.30 con il laboratorio teatrale con spettacolo di pupi siciliani per i più piccoli e con la rappresentazione “Storia di Rosalia e Rita”, in collaborazione con i ragazzi del D.D. Nicolò Garzilli. Segue, alle 20.30, l’incontro “È leggerezza” curato da Andrea Cusumano, assessore alla Cultura del Comune di Palermo. Sarà un intervento ispirato a Italo Calvino, con la partecipazione del musicista Giuseppe Lomeo. A seguire ancora il concerto del Complesso Bandistico Cav. M. Cascino – Città di Palermo di Gaetano Bonadonna. In piazza Marina, alle 19, si segnala invece la gara di assaggio, “Tastata di babbaluci” e alle 22.30 un’altra esibizione folk, del gruppo La Cordella.

Mercoledì 12 luglio i festeggiamenti animeranno piazza Bologni: alle 17 prende il via il laboratorio per bambini curato da Palermo Bimbi dedicato a Santa Rosalia. Segue alle 19 lo spettacolo per bambini “Il miracolo della Santuzza” ideato e curato da Putia d’Arte Malvina Franco. Alle 20 l’incontro “Una storia ritrovata – La vita di Santa Rosalia e le vicende sul ritrovamento e riconoscimento delle Reliquie”, a cura di Don Gaetano Ceravolo, Reggente del Santuario di Santa Rosalia a Montepellgrino e del professore paleografo Girolamo Mazzola. A seguire il documentario “La Santuzza e la Palermo colombiana: cancion de Sanaciòn in honor de Santa Rosalia”, un omaggio dell’autore Harold Mauricio Vargas Ardila e della comunità di Palermo Huila, Colombia. Alle 22 il video racconto del Festino attraverso le parole dei palermitani, dal titolo “Rosalia in Piazza” e a cura di Stefano Piazza. A seguire esibizione del gruppo “Cuori siciliani” di Andrea Mancuso. Quasi contemporaneamente, In piazza Marina, alle 21.30, inzia il concerto del gruppo Lassatilabballari seguito dalla musica da discoteca anni Ottanta e Novanta proposta dal Dj Dario Caminita, mentre in piazza Pretoria alle 21.45 va in scena lo spettacolo “Aria” della Compagnia Palermo in Danza accompagnato da un video mapping a cura di PlasMedia.

Giovedì 13 luglio a piazza Bologni dal primo pomeriggio sarà possibile ammirare un quadro raffigurante Santa Rosalia realizzato con la tecnica dell’infiorata, evento a cura di Angela Macagnino con la collaborazione di Giovanni Brancato. Alle 18 inizia il laboratorio per bambini, sul tema del linguaggio simbolico dei fiori, un progetto di Angela Macagnino. Alle 21 ha inizio l’esibizione del gruppo folkloristico i Cariddi diretto da Tobia Rinaldo, nonché la realizzazione di alcuni video: “I palermitani raccontano Santa Rosalia”, “Who is Santa Rosalia?”, Spot “Tutti al Festino” e “U fistinu ri palermitani”. In piazza Monte di Pietà alle 19 replica lo spettacolo” Triunfi e muttetti. La Signura di Palermu” per la regia Davide Morici con la Compagnia Cialoma Arte Mediterranea di Palermo e in piazza Marina alle 22 si esibisce invece il gruppo i Malarazza.

Venerdì 14 luglio, prima del celebre corteo, alle 17 il rituale concerto delle campane della Cattedrale, seguito dalla Santa Messa e dai Solenni Vespri Pontificali presieduti da Monsignore Corrado Lorefice, Arcivescovo Metropolitana di Palermo, e con la partecipazione del Sindaco Leoluca Orlando, delle Autorità civili e militari, del Clero, del Seminario Arcivescovile. Intrattenimento musicale e la solenne Processione cittadina dell’urna contenente le sacre reliquie di Santa Rosalia caratterizzeranno la giornata del 15 luglio. La celebrazione avrà inizio alle 19 e seguirà il seguente itinerario: corso Vittorio Emanuele, Quattro Canti, piazza Marina, per poi tornare da corso Vittorio Emanuele, Quattro Canti, via Maqueda, discesa dei Giovenchi, piazza S. Onofrio, via Panneria, piazza Monte di Pietà, via Judica, via Gioiamia, via M. Bonello e rientro in Cattedrale dal sagrato. La popolare kermesse si chiuderà alle 22:30 con uno spettacolo pirotecnico accompagnato da basi di musica classica.

Associati al 393° Festino di Santa Rosalia e nati da un’idea di Ludovico Gippetto Extroart, in collaborazione con il Comitato di Santa Rosalia al Monte, si segnalano inoltre: l’11 e il 12 luglio alle ore 18, in piazza del Monte di Pietà, la realizzazione di una scenografia che veniva creata dai devoti nel dopo guerra, e avente per soggetto la grotta di Montepellegrino.

Il 13 luglio alle 12, alle 18 e alle 21, nella Chiesa di San Matteo sul Cassaro, ci sarà un “Canto della Santuzza” di Lucina Lanzara insieme all’oratorio per cori e con voci recitanti in italiano, siciliano e inglese.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.