Rapina alle poste di Partinico. In arresto tre ragazzi. Uno è minorenne

Sono responsabili di essersi introdotti all’interno della sede delle Poste Italiane

acqua park

Partinico, 30 giugno 2017. Questa mattina a Partinico, i militari della locale Compagnia Carabinieri hanno tratto in arresto in flagranza di reato, due ragazzi maggiorenni nordafricani (ALLEM IBRAHIM Mohamed, nato in Egitto classe 1999 e ELMOUTTALIBY El Said, nato in Marocco classe 1998) ed un minorenne italiano, responsabili di essersi introdotti all’interno della sede delle Poste Italiane con  l’intento di asportare denaro ed altri beni presenti.

I giovani sono entrati all’interno dell’edificio dopo aver forzato una porta secondaria che consente di accedere alla struttura dal retro.

Una pattuglia dei Carabinieri in servizio di perlustrazione notturna con compiti di prevenzione dei reati predatori, ha notato uno dei tre ragazzi varcare la porta. Il giovane accortosi dell’autovettura con le insegne d’Istituto ha tentato di guadagnare la fuga, venendo bloccato dai componenti dell’equipaggio della gazzella.

Grazie al successivo intervento di ulteriori unità, l’intero stabile è stato cinturato, accorgimento che ha permesso di impedire un ulteriore tentativo tentato da uno dei due giovani rimasti all’interno della struttura.

In particolare, il ragazzo tentava di calarsi dal 2° piano dell’immobile, utilizzando fortunosamente un set di tende rinvenuto all’interno degli uffici legandole tra loro, ma accortosi di non poter fuggire rientrava all’interno.

I militari entrati nell’edificio hanno perquisito i locali, individuando i due e traendoli in arresto.

Ad esito di perquisizione personale, il ragazzo minorenne veniva trovato in possesso di un coltello con lama di 12 cm.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.