A Roccamena un solo vigile urbano per 12 ore a settimana, protestano i cittadini

L'unica vigilessa, che garantiva 35 ore di servizio, è stata trasferita a Monreale

0
tusa big

Roccamena, 18 maggio 2017 – A Roccamena è una vera e propria emergenza perché per la maggior parte della settimana non è assicurato alcun controllo del territorio da parte della polizia municipale. In servizio a Roccamena nell’organico del corpo di polizia municipale c’è soltanto una unità che assicura la propria prestazione per sole 12 ore. A Roccamena da tempo non si vedono agenti di polizia municipale intenti a multare le auto in doppia fila, a fare accertamenti su abusi edilizi o ad effettuare i rilievi per un incidente stradale. A riportare la notizia è Palermo Today.

L’unica vigilessa che era disponibile nel piccolo comune del Palermitano è stata in servizio fino al giugno 2016 quando è stata trasferita a Monreale facendo ricorso all’articolo 30 della legge 165/2001 all’articolo 1, comma 413, della legge di stabilità. A sostituire lei, che lavorava per 35 ore settimanali, è arrivato un comandante da un altro comune che di ore ne fa 12.

 “La mole di lavoro sviluppata – spiega il comandante Angelo Zummo – è maggiore rispetto a prima. Un ufficio ben organizzato e gestito da una persona può fare di più e meglio di un ufficio con tre unità e mal organizzato. La mia presenza è indispensabile per alcuni procedimenti di natura amministrativa che riesco a svolgere senza problemi, per il resto ci sono anche altre forze dell’ordine come i carabinieri”.  “Abbiamo già il nostro ufficiale – spiega invece il sindaco di Roccamena Ciaccio – e siamo a posto così, non cerchiamo nessuno. Con questa mossa abbiamo abbattuto i costi, ma se dovessimo avere necessità integreremo con un’unità in estate”.

Monta in questi giorni a Roccamena la protesta dei cittadini che lamentano l’esigua presenza sul territorio della polizia municipale soprattutto nei presidi agli ingressi delle scuole, per il contrasto all’abbandono dei rifiuti nonché per il contrasto al randagismo.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.