Canile di Palermo, stop ai trasferimenti. A sostegno dei cani anche Licia Colò

Ancora tutto fermo sui trasferimenti dei cani ospitati nel canile di via Tiro a Segno. Ieri si è svolto in prefettura il primo vertice, ma non si è ancora trovata una soluzione

Immobiliare Max

Palermo, 29 marzo 2017 – I primi cani che dovevano essere trasferiti lunedì sera non sono stati spostati con l’esultanza in serata delle associazioni animaliste palermitane che si occupano da anni della gestione dei cani ospiti del canile. Infatti, i tanti amanti dei cani sono andati via dal posto solo fino a quando hanno visto allontanarsi i furgoni vuoti.

Ancora tutto fermo sui trasferimenti dei cani ospitati nel canile di via Tiro a Segno. Ieri si è svolto in prefettura il primo vertice, ma non si è ancora trovata una soluzione. Il sindaco Leoluca Orlando, insieme all’assessore Sergio Marino hanno partecipato ad un tavolo convocato dal prefetto di Palermo, Antonella Di Miro, con la Regione per decidere come e se effettuare le operazioni di svuotamento del canile municipale.

La decisione di affidare all’associazione Aivac i 100 cani di via Tiro a Segno non è accettata dalle associazioni animaliste. I volontari palermitani hanno offerto di occuparsi di almeno 50 adozioni gratuitamente, ma l’amministrazione comunale ha detto “no”.

Lo scontro sul canile comunale di Palermo ha è divenuto a tutti gli effetti un caso nazionale. Oltre alle dichiarazioni e ai comunicati stampa piovuti da tutta Italia, anche il video su Facebook con cui Licia Colò, presentatrice di programmi legati al mondo degli animali e della natura, si scaglia contro il sindaco Leoluca Orlando.

“Abbiamo bisogno di tutti voi – dice la Colò – ho ricevuto mail disperate da Palermo: mi dicono che i cani del canile municipale sono destinati a una fine incerta. Ho chiesto notizie alla Lav che me lo ha confermato. Non possiamo permettere che questi cani randagi possano finire alla vivisezione, questo è il terribile sospetto: chiediamo chiarezza, dove stanno portando questi 100 cani? Vogliamo risposte, sindaco facci sapere”. CLICCA QUI PER IL VIDEO DI LICIA COLO’

 

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.