San Martino delle Scale, una discarica e un poligono (abusivo) a cielo aperto

Lattine, tavolette di legno come bersagli piantati sui tronchi dei pini

Immobiliare Max

Monreale, 26 marzo – Per pulire i polmoni dallo smog della città e staccare un po’ la spina dalla routine quotidiana, sono diverse le persone che la domenica mattina scelgono di andare a fare due passi tra i boschi di San Martino delle Scale. Ecco, invece in cosa si è imbattuto un residente di San Martino delle Scale questa mattina.

“Se non lo avessi visto con i miei occhi non ci avrei creduto”. Racconta il cittadino del villaggio montano. “Per buona parte del sentiero che porta fino al cuore del bosco, ai piedi del Castellaccio, che conduce al campo di tiro a piattello, a bordo strada si trova di tutto: spazzatura di ogni genere, materiale di risulta da lavori edili ed ingombranti. Come ciliegina sulla torta si trovano anche accatastate onduline in amianto, di cui diverse frantumate.”

Diverso invece è lo scenario che aspetta gli appassionati della montagna che decidono di addentrarsi nel bosco, abbandonando il sentiero. Ci si ritrova direttamente in un poligono di tiro, dove sugli alberi ci si trova qualsiasi cosa appesa pronta per essere centrata: lattine, tavolette di legno con bersagli numerati ed altro ancora. Tutto questo piantato sui tronchi dei pini.

Queste manifestazioni di inciviltà sono sconfortanti e non è concepibile che in un bosco si debba assistere a questo spettacolo indecoroso, bisogna che chi di dovere provveda il prima possibile alla bonifica del sito tenendo in considerazione anche la possibilità di frequenti controlli da parte delle forze dell’ordine.

Foto di Davide Mangano

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.