Week end di successo per il gruppo Folk Trinacria Bedda

Il gruppo si è esibito sabato a Cinisi in occasione dei festeggiamenti di San Giuseppe con il gruppo delle Majorettes. Domenica invece altro giorno importante a Baucina

0
acqua park
Marchese

Monreale, 20 marzo – Grande è stato l’entusiasmo che ha dominato l’intero Gruppo folk Trinacria Bedda di Monreale in questo fine settimana all’insegna del buon folklore siciliano di un Gruppo che oramai è conosciuto e apprezzato affidandogli un successo davvero meritato. Il Gruppo Folk Trinacria Bedda si è esibito in corteo lo scorso sabato pomeriggio per le vie principali di Cinisi in occasione dei festeggiamenti di San Giuseppe con il gruppo delle Majorettes di Cinisi.

Il gruppo di cavalli danzanti con canti e tarantelle molto coinvolgenti come U sciccareddu, Si maritau Rosa, la tarantella Ru Marranzanu, la tarantella R’abbrazzu all’arrivo in piazza sul palco si sono susseguite le canzoni “Sicilia Antica, Nicuzza, la tarantella Murrialisi. Domenica altro giorno importante a Baucina per il Gruppo Trinacria Bedda che si è ritrovato a confronto e quindi in gemellaggio con altrettanti gruppi folkloristici di notevole importanza nell’evento “I Colori del Folkore” quali il Gruppo folk Amastra di Messina,il Gruppo folk Bellarossa di Villarosa (Enna), il Gruppo I giovani del Castello di Vicari. I Gruppi hanno sfilato in corteo con il meglio del repertorio folk tradizionale per le vie della citta’ di Baucina per poi convergere nella principale piazza Fortunata dove di seguito si sono esibiti sul palco tutti i gruppi. Prima dell’esibizione l’organizzatore Salvatore Carbone e il Sindaco con il Comitato di Baucina hanno omaggiato ogni gruppo con lo stemma di Baucina con annessa la parte descrittiva e l’immagine di San Giuseppe.

Strepitose le coreografie e quindi le performance degli altri gruppi sul palco ma non da meno il Gruppo Trinacria Bedda di Monrealecon la sua Tarantella della Zotta, la Tarantella Murrialisi, la Tarantella Amurusa, la tarantella ru Friscalettu, le canzoni Me muggheri un avi pila, Abballati Abballati, Vitti na crozza.

Prima di cominciare l’esibizione sul palco il Gruppo monrealese ha voluto omaggiare una poesia dedicata a San Giuseppe scritta da Sara Favarò e letta dal Presidente Patrizia Terzo, noi qui oggi la dedichiamo anche a voi carissimi lettori:

“Oh ch’è beddu! ch’è granni stu SantuPatri di tutti i cristiani d’u munnu.
A lu Santu Bamminu arenzia ci detti
Fu di Gesuzzu guida e affetti.
Fu Patri bonu chinu di carità
Omu fu di pacienzia e umiltà.
La genti lu preja cu vera fidi
amurusa ci dici canti e lodi.”

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.