“Il calcio è della gente”: il Palermo Calcio Popolare si riprende il pallone

Domani 18 marzo ore 15 ultima trasferta di stagione: Conca D'oro - Palermo Calcio Popolare

acqua park

Monreale, 17 marzo – Il tifoso al centro del progetto del Palermo Calcio Popolare. Una nuova realtà di intendere il calcio composta da 15 soci fondatori che sta spopolando attirando l’interesse anche dei meno appassionati di calcio. Con lo scopo di condurre una gestione orizzontale la società nasce il 29 febbraio del 2016. A distanza di un anno, è grande soddisfazione per i tesserati del calcio popolare e per la squadra che domani alle ore 15 sarà impegnata nella partita con il Conca D’oro a Monreale, ultima trasferta di stagione.

“Il calcio è della gente”. In perfetta sintonia con lo slogan scelto dalla società sono anche i progetti in cantiere. Uno dei tratti distintivi della nuova realtà calcistica è l’appartenenza al territorio, infatti il Palermo Calcio Popolare ha in mente di creare una scuola calcio per i bambini dei quartieri disagiati. “Non è solo un progetto calcistico – dichiara il Presidente della Società Claudio Sciarrino – c’è anche l’impegno di riuscire a portare il pallone a chi non se lo può permettere”.

Inclusione, accessibilità e tanta passione per il pallone c’è nel Genio. Mentre le contraddizioni del sistema calcio si fanno sempre più evidenti, stanchi di un sistema inceppato i tifosi hanno deciso di dar voce al calcio giocato e al pallone. Quindi, cori, tamburi e fumogeni rendono ancora più vivace la presenza di una tifoseria organizzata. In questo modo le curve vengono vissute come momento di aggregazione genuina, dove si riassapora il fascino dei colori.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.