Donata alla chiesa della Magione una Menorrah. L’ordine Costantiniano e l’associazione Donnattiva testimoni di un progetto di pace

Simbolo dell'antico testamento è stato donato dal Wolfang Von Pein, nel corso della cerimonia per il 40°anno di sacerdozio di monsignor Salvatore Grimaldi

Immobiliare Max

Palermo. 20 febbraio – Ieri nel corso della cerimonia per il quarantesimo anno  di sacerdozio di monsignor Salvatore Grimaldi parroco della Magione, il dottor Wolfang Von Pein  ha donato una Menorrah simbolo dell’antico testamento. “Sono molto lieto di donare  questa – ha detto-menorrah che roviene dalla mia famiglia e per quanto vecchia di anni ha un suo nuovo splendore. Come Cristo rappresenta il Nuovo Testamento, la Menorrah rappresenta il Vecchio Testamento.Tutti e due fanno fanno parte di una cosa unica, della nostra Bibbia Sacra. La Menorrah ci connette con Gerusalemme, con la città santa per noi e pure per le altre due religioni monoteiste, l’Islam e Il giudaismo.

Come unicità in questa chiesa sono rappresentate anche queste altre due religioni  con la cosiddetta “Colonna della Toleranza” con l’iscrizione araba: Dio è grande e con una lastra tombale di cui iscrizione ebraica capisco solo: Rachel. Io ci auguro che la nostra Menorrah porti luce, pace e gioia alle tre religioni, ai popoli del mondo, alle nostre famiglie, alle nostre coppie ed ai nostri cuori ed anime”. Testimoni di questa iniziativa, che intende andare avanti come progetto di pace, sono stati i rappresentanti dell’Ordine Costantiniano che hanno preso parte alla manifestazione guidati dal delegato per la Sicilia Antonio Di Janni e l’Associazione Donnattiva di Monreale che è stata rappresentata da due componenti del Consiglio di Amministrazione Margherita Zuccaro e Valentina Dragotto che hanno espresso la oro soddisfazione per avere creato  questo sodalizio prestigioso che ha come obiettivo la convivenza pacifica tra i popoli. “Siamo fieri hanno dichiarato I rappresentanti delle due associazioni Di Janni per l’Ordine Costantiniano e Zuccaro e Dragotto per Donnattiva di avere condiviso insieme questo progetto e ci ha dato la possibilità di vivere un momento di grande emozione”.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.