Pioppo, commissione d’inchiesta Scuola di via Polizzi. Di Verde: “A breve convocherò i Capigruppo”

La verità sulla chiusura della scuola è nelle mani del Consiglio comunale che solo attraverso un atto di indirizzo può creare la commissione di inchiesta

acqua park

Monreale, 17 febbraio 2017  – “In questo paese (Italia), la Costituzione, le Leggi e i Regolamenti, esistono non solo per essere rispettati, ma per garantire parità e diritti, tra questi il diritto alla partecipazione che è proprio degli Stati democratici.
Succede a Monreale, che uno degli strumenti che il regolamento comunale mette a disposizione dei cittadini per garantirne la partecipazione, venga incredibilmente messo da parte nel cassetto dell’indifferenza,forse nel tentativo di insabbiare qualcosa che invece bisogna portare alla luce.
Oggi è trascorso un mese da quando abbiamo protocollato una richiesta per l’Istituzione di una commissione d’inchiesta sull’asilo di via Polizzi e purtroppo per l’ennesima volta non abbiamo ricevuto nessuna risposta.” Ecco apparire da pare del Comitato di Pioppo Comune un altro messaggio di denuncia.

Lo scorso gennaio, con una lettera indirizzata al Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Di Verde, al Sindaco Piero Capizzi, alla Compagnia Carabinieri di Monreale e al comandante della stazione dei carabinieri di Pioppo Giuseppe D’Agostino, il Comitato Pioppo Comune, ha chiesto l’istituzione di una commissione d’inchiesta che si occupi della vicenda con la massima trasparenza. Ad oggi nessuna risposta è ancora arrivata da parte del Consiglio Comunale.

Così, abbiamo sentito il Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Di Verde: “Nei prossimi giorni convocherò la Conferenza dei Capigruppo, che valuterà se far nascere la commissione d’inchiesta e se ritiene soddisfacenti le motivazioni che hanno dato negli anni gli uffici. Inoltre, verrà convocato anche un consiglio comunale ordinario in cui si parlerà dell’argomento”.

Quindi, adesso la verità sulla chiusura della scuola di Pioppo è nelle mani del Consiglio comunale che solo attraverso un atto di indirizzo può creare la commissione d’inchiesta.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.