“Ircac per la legalità”, premiato il progetto “Cotti in Fragranza”. I biscotti prodotti dai giovani detenuti del Malaspina

Prima esperienza del Sud Italia. La cooperativa “Rigenerazioni”, ha ideato e gestisce il progetto con i giovani dell'istituto penale

Immobiliare Max

Palermo, 16 febbraio -È stato assegnato oggi alla cooperativa “Rigenerazioni” il premio “Ircac per la legalità” giunto quest’anno alla decima edizione. La cerimonia di assegnazione che ha premiato “Rigenerazioni” per “aver favorito un percorso di legalità nell’ambito dell’attività svolta” si è tenuta questa mattina presso la sala convegni dell’Ircac in via Ausonia.

La cooperativa “Rigenerazioni”, ha ideato e gestisce il progetto “Cotti in Fragranza”, che vede protagonisti,  prima esperienza del sud Italia, anche i giovani detenuti dell’istituto penale per minorenni Malaspina, impegnati nella produzione di biscotti e prodotti da forno.

L’intero progetto è organizzato e promosso dallo stesso Istituto Penale, dall’Opera Don Calabria, dall’Associazione nazionale Magistrati e dalla Fondazione San Zeno “Vogliamo porgere il nostro apprezzamento – hanno dichiarato il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore alle Politiche sociali, Agnese Ciulla, per questo prestigioso riconoscimento per chi ha saputo coniugare professionalità e impegno sociale della cooperativa “Rigenerazioni” con la passione dei ragazzi del Malaspina nel loro percorso di reinserimento sociale. Si è trattato, infatti, di un esempio unico in tutta Italia realizzato attraverso l’utilizzo dei mestieri tradizionali che i detenuti hanno trasformato in una vera e propria arte culinaria a conferma di quanto sia positivo e produttivo un percorso di collaborazione forte e profondamente sentita fra enti pubblici e privati”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.