Pulmino trasporto disabili. Tante promesse, nessuna soluzione. I disabili attendono

Da giugno 2016 pulmino pignorato. Il servizio non è mai stato ripristinato

Immobiliare Max

Monreale, 31 gennaio 2017 – Sono passati tre mesi da quando abbiamo ascoltato l’assessore Toti Zuccaro, con delega alla Solidarietà Sociale, che ci forniva ampie rassicurazioni sul buon esito della problematica relativa al pulmino disabili (VEDI LINK ALL’ARTICOLO), da giugno 2016 inutilizzato perché posto sotto pignoramento. Era il 25 ottobre 2016, ed in quella data Zuccaro spiegava che con l’approvazione del bilancio di previsione 2016 il comune avrebbe provveduto al pagamento di quanto dovuto, così da sbloccare il mezzo. Ad oggi, dobbiamo purtroppo constatare, la situazione non è cambiata. Il pulmino, da troppo tempo inutilizzato, continua a marcire presso l’area dell’ex isola ecologica di Aquino, e certamente necessiterà di straordinari interventi quando, o se mai, ne verrà riacquistata la disponibilità dal comune.

Il Canile del comune di Isnello, al quale il comune di Monreale aveva appaltato il servizio di custodia di nove cani randagi (divenuti otto in seguito all’adozione di uno di essi), e nei cui confronti Monreale è debitrice di circa 33.000 €, non ha accettato la proposta transattiva formulata, inferiore ai 10.000 €. Permane quindi il pignoramento del mezzo, assieme a quello di un furgone del comune normanno.

Quali potranno essere i tempi per giungere ad una soluzione di questa triste vicenda che ha pesanti ripercussioni sulla salute di alcuni nostri concittadini che non riescono a fruire delle cure mediche, né a sottoporsi a terapie presso i centri del capoluogo ? All’ultima intervista Zuccaro aveva parlato di un mese. Adesso?

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.