Monreale, scappa la tigre dal circo, gli animalisti “Il sindaco ci dia documenti e autorizzazioni”

"E' un fatto gravissimo, sindaco fornisca documenti ed autorizzazioni rilasciate"

acqua park

Monreale, 28 gennaio – Una tigre bianca è fuggita questa mattina dal circo di Svezia che sta svolgendo i suoi spettacoli a Monreale. La tigre si è subito diretta verso Palermo, imboccando la Circonvallazione. Sul posto, oltre ai domatori del circo, i Carabinieri di Monreale, Polizia Municipale e Corpo Forestale della Regione Sicilia armati di pistole e fucili anestetici. La tigre è stata sedata e catturata nuovamente dopo circa un’ora.

Su tutte le furie il Presidente Nazionale del Nucleo Operativo Italiano Tutela Animali Onlus, Enrico Rizzi. “Al di là della vergogna del nostro Stato – afferma – che continua a finanziare questi spettacoli indegni fatti di sottomissioni, privazioni e sfruttamenti continui, mentre altri Stati Europei decidono di fermarli, quanto accaduto oggi è un fatto gravissimo. Come può scappare una tigre dal circo?  Il circo detiene ed utilizza tanti animali tra cui taluni considerati pericolosi ex L.150/1992 e decreto interministeriale 19.04.1996, per i quali è previsto un particolare e rigoroso regime autorizzatorio di competenza di ASL e Prefettura, la cui violazione è punita con sanzioni penali. Quali misure di sicurezze sono state adottate e chi le ha accertate? Sto per inviare una richiesta urgente di accesso agli atti al sindaco di Monreale affinchè mi fornisca nel più breve tempo possibile tutta la documentazione relativa al circo e le relative autorizzazioni rilasciate. Sto anche valutando, per le prossime ore, un sopralluogo proprio dove è attendato il circo. Voglio anche verificare che siano state rispettate le normative relative all’igiene, alla sanità, alla sicurezza pubblica ed al benessere animale. Sono pronto a denunciare il fatto alla Procura della Repubblica”.

 

SCAPPA UNA TIGRE A MONREALE, FOTO E VIDEO 

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.