Gelo ancora per 24h sul Corleonese, tanti disagi. Attenzione alle piogge nel week end

acqua park

Corleone, 17 gennaio 2017 – L’onda gelida che ha colpito il Corleonese in questi giorni è arrivata al suo culmine. A Bisacquino, Prizzi, Palazzo Adriano, ma anche a Chiusa Sclafani così come San Giuseppe Jato, la neve ha fatto di nuovo visita dopo l’episodio gelido del 6 gennaio. Un corridoio di aria artico-marittima (quella del 6 gennaio era di tipo continentale e quindi più gelida) ha formato un minimo barico nel Tirreno che ha fatto confluire precipitazioni che oltre una certa quota si sono trasformate in neve.

Disagi si sono registrati nelle strade statali che collegano Corleone a Bisacquino e Giuliana, ma anche nel tratto di strada che va dal Corleonese a Ficuzza. Stamattina erano all’opera i mezzi spazzaneve che hanno reso la viabilità più sicura. Chiuse le scuole in molti comuni anche per il problema legato ai riscaldamenti.

Il pericolo nelle prossime ore è legato al ghiaccio sulle strade. Stando alle ultime elaborazioni dei modelli matematici dovrebbe far capolino nel fine settimana un pericoloso vortice perturbato di origine mediterranea con probabili piogge di tipo alluvionale. E’ ancora presto per definire i particolari ma configurazioni bariche di questo tipo vanno tenute sotto controllo. Tenetevi aggiornati su Filodiretto e sulla pagina Facebook AgrimeteoCorleone.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.