Monreale, donatori con la carta d’identità: “Una scelta in comune”

Immobiliare Max

Monreale, 12 gennaio- Un atto di solidarietà verso il prossimo. Ogni cittadino maggiorenne del Comune di Monreale, al momento della richiesta o del rinnovo della carta d’identità, avrà la possibilità di esprimere la propria volontà in merito alla donazione degli organi. L’iniziativa ha preso il via anche all’ufficio anagrafe del Comune di Monreale per volontà del sindaco Piero Capizzi che ha aderito al progetto “Carta d’Identità-Donazione Organi”, promosso dai Ministeri dell’Interno e della Salute.

Il primo cittadino ha dato mandato ai servizi demografici di mettere in atto tutti gli strumenti adeguati al fine di dare concreta attuazione all’iniziativa che è già operativa, poiché la criticità principale resta sempre la disponibilità degli organi da trapiantare, l’obiettivo è incrementare il numero delle dichiarazioni e il bacino di cittadini potenzialmente donatori. L’inserimento delle dichiarazioni di volontà nella propria carta d’identità saranno trasmesse al SIT (Sistema informativo dei trapianti),  il quale viene consultato per ogni potenziale donatore in stato di accertamento di morte cerebrale, dal Centro Regionale Trapianti,  in modalità sicura e in un regime di ore 24 su 24 .

Questo meccanismo consente di verificare per ogni accertamento di morte, se il potenziale donatore si era espresso in vita (e in questo caso fa testo la sua volontà negativa o positiva); nell’eventualità che non vi sia stata alcuna volontà dichiarata,  viene data ai familiari,  la possibilità di opporsi o meno alla donazione. In Italia, nel 2015, sono stati effettuati 3.317 trapianti, 67 in più rispetto al 2014 e 228 rispetto al 2013, mentre i pazienti in lista di attesa sono ad oggi  9.230  (fonte Centro Nazionale Trapianti Sistema Informativo Trapianti). Queste cifre rendono  chiaro a chiunque quanto sia preziosa la donazione di organi e quanto sia importante l’opera di sensibilizzazione per diffondere tale cultura .

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.