13°edizione del MainOff. Dal 5 al 7 gennaio Festival Internazionale Musiche e Arti Elettroniche

Immobiliare Max

Palermo, 3 gennaio – Si svolgerà dal 5 al 7 gennaio 2017, negli spazi del Real Teatro Santa Cecilia a Palermo, la 13° edizione del MainOff – Festival Internazionale delle Musiche e delle Arti Elettroniche, realizzato, come ogni anno, dall’etichetta indipendente Brusio Netlabel. Tredici anni di manipolazioni sonore e visuali, esercitate da artisti italiani e stranieri dediti alla sperimentazione analogica e digitale, capaci di riconfigurare i confini culturali della città: la Palermo del MainOff, regione rizomatica, la cui acustica tocca ora i suoni dell’ambient e della musica concreta, ora i “disturbi” del glitch e del noise, che eccede qualsivoglia impresa cartografica.

Negli anni, luoghi e animatori del MainOff hanno subito variazioni significative di uno sviluppo mai lineare e sintetico: nei rioni della vecchia Palermo, negli spazi autogestiti così come nei beni di giurisdizione comunale (Real Fonderia alla Cala, Nuovo Teatro Montevergini), si sono esibiti, tra gli altri, l’australiana Cat Hope (docente di conservatorio, polistrumentista adusa a “riconfezionare” pezzi di Varèse e Cage), Frank Bretschneider e Senking (fra i massimi esponenti dell’elettronica tedesca, fondatori e promotori dell’etichetta Raster-Noton), John Duncan (noto performer e musicista americano), Alex Borisov (rumorista russo attivo sin dagli inizi degli anni Ottanta), Domenico Sciajno (compositore e sperimentatore legato al panorama dell’elettroacustica contemporanea), Fabrizio Elvetico (riconosciuto agitatore della scena sperimentale napoletana), Laurent Durupt (compositore francese erede della tradizione di Shaeffer, docente di conservatorio), Mirco Magnani (nome storico della New Wave italiana degli inizi degli anni Ottanta, collaboratore di Lydia Lunch), Tobias Faar (capostipite della scena ambient-drone lituana), Valerio Tricoli (di stanza a Monaco, ritenuto uno dei più importanti e visionari architetti sonori degli ultimi anni), Petra Flurr (progetto fra i più interessanti della Synth Wave berlinese).

La presente edizione vedrà esibirsi, nel suggestivo scenario del Real Teatro Santa Cecilia e nei locali dell’omonima e viva piazza che lo accoglie, il tedesco Grischa Lichtenberger (nome di punta di Raster-Noton, musicista e artista visuale), il maestro Enrico Cosimi sotto lo pseudonimo TAU CETI (fra le più alte espressioni delle sintesi sonora italiana, autore di fondamentali manuali di elettronica), i francesi Arnaud Rivière (musica concreta) ed Enzym (electro-ambient), il turco BEEATSZ v2.08 (noise), il duo italo-polacco TR/ (Patrycja Stefanek, Pietro La Rocca), Massimo Ruberti (experimental), Hatori Yumi (glitch-ambient), i progetti Kinoglaz (collettivo romano, collaboratore di Alvin Curran, che sonorizzerà L’uomo con la macchina da presa di Dziga Vertov), BeardVampyr (Giovanni Tripi, Giovanni Torregrossa, Vincenzo Lo Piccolo) e Naiupoche (Luca Rinaudo e Antonio Cusimano), Giovanni Di Giandomenico (new classical), PierPablo (improvvisazione radicale), 11|11 (Marco Sasso), i dj Suckerlove, B!Polar Disorder, G-Blaster e altri.

Questo è MainOff 2017 e questa, ancora una volta, è la sua risposta a ogni desiderio, stimolo o richiesta materiale e immateriale: All You Need Is Noise. Per ulteriori informazioni: www.mainoff.it | infomainoff@gmail.com | www.brusionetlabel.net

Ricevi tutte le news

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.