Monreale, “I commercianti nel mirino della criminalità, necessaria la videosorveglianza”

acqua park

Monreale, 2 gennaio – “ L’ennesimo atto di criminalità consumato in danno della Profumeria Epifanio è l’ulteriore segnale del clima di insicurezza e di preoccupazione che si registra a Monreale, per i continui furti commessi in danno di abitazioni private ed esercizi commerciali, per non parlare di alcune rapine e danneggiamenti di autovetture a seguito di incendi dolosi, oltre che di segnali che lasciano presagire richieste di estorsioni”. Lo dichiara Salvino Caputo, del dipartimento regionale per le attività produttive del coordinamento siciliano di Forza Italia, a seguito dell’ennesimo furto consumato nei confronti della Profumeria Epifanio.

“La sera del 31 dicembre durante il mio tradizionale scambio di auguri con i commercianti e gli artigiani – commenta Caputo – oltre che ascoltare lo stato di gravissima crisi economica ho percepito il clima di paura che si registra in città a seguito dei numerosi episodi di criminalità che stanno condizionando la vita dei cittadini”.

Nonostante l’impegno dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia Municipale nel monitorare il territorio secondo Caputo la mancanza di impianti di video controllo rende assai difficile la sorveglianza del territorio.

“Incontrerò a giorni i rappresentanti – ha concluso Caputo – dell’associazione dei Commercianti per proporre loro di auto tassarsi per installare un idoneo servizio di controllo e chiederò al Presidente del libero consorzio dei Comuni (ex Provincia) Leoluca Orlando di finanziare il sistema di video controllo dell’Asse commerciale di Monreale”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.