Aquino, liquami a cielo aperto. Un problema igienico sanitario denunciato già da due mesi. Ancora nessun intervento

acqua park
Ted

Monreale, 20 marzo – Sono circa 200 i metri di liquami a cielo aperto che scorrono nel centro abitato di Aquino.

Un fatto denunciato da questa testata già da due mesi. Ma da allora non c’è stato ancora nessun intervento.

Eppure, come si può desumere dalla galleria fotografica, da un tombino posto all’inizio di via Ponte Parco, fuoriescono giorno e notte liquami che invadono il bordo della strada ed in alcuni casi l’attraversano.

Alcuni residenti della frazione monrealese si sono visti costretti ad utilizzare delle pedane per scavalcare il rivolo che scorre davanti casa.

Un odore nauseabondo investe i residenti, ed in particolare gli avventori della vicina pizzeria e i clienti del supermercato Conad.

Un problema igienico sanitario al quale ancora l’amministrazione non ha posto rimedio.

Ricevi tutte le news

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.