Monreale. Tratta agli arresti una famiglia di spacciatori

Immobiliare Max
stopemotion

Monreale, 6 marzo – Mercoledì 4 marzo i Carabinieri del N.O.R.M. di Monreale hanno tratto in arresto tre persone con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Si tratta di GIUFFRIDA Salvatore, trentaduenne, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, della sua compagna  B. l., trentaquattrenne e del di lei figlio L. R. F., di anni venti.

Più precisamente, i militari dell’Arma, avuto fondato motivo di ritenere che i tre fossero dediti ad attività di spaccio, hanno proceduto alla perquisizione domiciliare, rinvenendo 28 grammi di hashish, materiale per il confezionamento e 370 euro in banconote di vario taglio.

In particolare, i Carabinieri verosimilmente ritengono che il GIUFFRIDA, ristretto agli arresti domiciliari, si servisse della convivente e del figliastro per porre in essere l’attività di spaccio. I tre, su disposizione dell’ Autorità Giudiziaria, hanno atteso in regime di arresti domiciliari la convalida innanzi al G.I.P..

Ricevi tutte le news

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.