Gli operai dell’ABA liberano la Sala Rossa. Ma solo per un’ora, per consentire lo svolgimento di un matrimonio

Immobiliare Max
stopemotion

Monreale, 27 febbraio – Settimo giorno di occupazione per gli operai monrealesi dell’Alto Belice Ambiente. In attesa dell’incontro del 12 marzo tra il Presidente della SRR, avv. Filippo Di Matteo, e la curatrice fallimentare, la dott.ssa Cristina Bonomonte, data in cui si dovrebbe concordare il passaggio del ramo d’azienda e il trasferimento dei dipendenti dall’ABA alla “Belice Impianti”, gli operai vogliono tenere alto il livello dell’attenzione dei cittadini.

“L’occupazione – dichiarano – continuerà ad oltranza finché non sarà raggiunta una soluzione alla nostra questione lavorativa”.  Dopo i cartelloni della settimana scorsa rivolti ai politici, questa mattina hanno appeso altri cartelloni sulla ringhiera del Palazzo di Città, dove chiedono alla Bonomonte di impegnarsi per il loro futuro.

“Oggi sospenderemo l’occupazione della Sala Rossa per un’ora, per permettere lo svolgimento di un matrimonio civile”, fanno sapere. “Per l’occasione ci siamo occupati personalmente di effettuare la pulizia della sala”.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.