“Diamo visibilità alla memoria”, il concorso del Comitato Pioppo Comune

acqua park
stopemotion

Monreale, 25 Febbraio. Si svolgerà Venerdì prossimo, 27 Febbraio 2015 a partire dalle ore 10.00 presso l’aula magna della scuola media di Pioppo la presentazione del concorso di idee “Diamo Visibilità alla Memoria”, indetto dal Comitato Pioppo Comune e dall’Istituto Comprensivo “Monreale II” di Pioppo per onorare, in occasione del centenario della 1^ guerra mondiale, la memoria dei cittadini pioppesi caduti nella 1^ e 2^ guerra mondiale.

Nell’intenzione degli organizzatori il progetto si articolerà in 7 fasi (presentazione dell’iniziativa, individuazione dei gruppi di lavoro, progettazione, mostra, valutazione dei progetti, realizzazione del progetto vincitore del concorso e inaugurazione del monumento) e, seppur rivolto principalmente agli alunni della scuola media ed elementare di Pioppo, coinvolgerà l’intera comunità pioppese,  (studenti, insegnanti, cittadini, familiari dei caduti in guerra, professionalità e maestranze locali, istituzioni civili, militari e religiose).

“L’idea nasce dalla constatazione che l’attuale monumento, ubicato presso la scuola elementare B. D’Acquisto, in stato di abbandono e degrado, risulta poco visibile e fruibile ai cittadini, i quali vengono di fatto privati di un luogo dedicato alla memoria di giovani pioppesi che hanno sacrificato la propria vita per la Patria” recita la nota con cui il comitato Pioppo comune diffonde la notizia.
“Il concorso di idee “Diamo Visibilità alla Memoria” finalizzato all’ideazione e alla realizzazione di un nuovo monumento da collocare nell’area del piazzale ubicato in prossimità dell’intersezione tra la via di accesso alla scuola media e la via Provinciale, è rivolto agli studenti della scuola elementare e media di Pioppo, affinchè le nuove generazioni prendano coscienza e memoria dei fatti storici di cui sono stati protagonisti cittadini della comunità pioppese, che hanno sacrificato la loro vita per la libertà e la democrazia del nostro Paese, nella consapevolezza che non c’è futuro senza memoria del passato.”

Quali sono gli obiettivi del concorso?
“Il progetto mira a coinvolgere gli studenti a:
-riconoscere i beni culturali come emergenze monumentali e manufatti antropologici, radicati nel tessuto culturale e sociale della comunità pioppese, segno forte della sua identità e, al tempo stesso, veicolo di sentimenti di appartenenza, di solidarietà e di condivisione;
-recuperare un pezzo di memoria storica di Pioppo e alla riqualificazione  e valorizzazione, attraverso la realizzazione del nuovo monumento, del contesto urbano individuato;
-una migliore conoscenza del territorio in cui vivono per stimolarli ad una costruttiva affettività del proprio ambiente di vita; -promuovere la cultura della legalità, di cittadinanza e di libertà;
-sviluppare la conoscenza del patrimonio edificato e naturale;
-incoraggiare l’impegno personale nella difesa e conservazione del patrimonio; a raggiungere la consapevolezza che la partecipazione alla vita civile avviene attraverso l’assunzione di conoscenze e di responsabilità;
-stimolare l’esigenza di protezione, cambiamento e partecipazione ed a fare acquisire nuovi comportamenti e nuovi atteggiamenti, fondati sulla concezione di ambiente come patrimonio comune, ma non solo naturale ma anche culturale, da gestire nei limiti di uno sviluppo sostenibile.”

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.