Nicola Giacopelli: l’amministrazione riqualifichi e razionalizzi la spesa

acqua park
Marchese

Monreale, 20 Febbraio. A poco più di un mese dalla scadenza dei termini  per l’approvazione del “piano di razionalizzazione e riqualificazione della spesa” previsto dall’articolo 16 del dl 98 del 2011, intervine in merito il segretario aziendale della CISL funzione pubblica, Nicola Giacopelli.

L’attuazione del piano, che nelle parole del segretario sindacale prevede anche la riduzione dei costi della politica e di funzionamento, porterebbe anche ad una maggiore disponibilità di fondi per i dipendenti comunali.

“Dando attuazione a questo piano”, dichiara infatti Giacopelli “sarebbe possibile coniugare in modo virtuoso i processi di riorganizzazione e di riqualificazione della spesa con l’opportunità di incrementare le risorse da assegnare ai dipendenti comunali a titolo di salario accessorio.

Fino ad oggi, ad ogni modo, per quanto ne sappiamo non è stato programmato assolutamente nulla in tal senso: viene quindi da pensare che, nonostante lo sbandierato ‘cambio di logica’ promesso dal sindaco Capizzi, permane immutabile ed immutato il totale disinteresse dei vertici politici e dirigenziali del nostro Comune nei confronti di una iniziativa che porterebbe senz’altro concreti benefici alle precarie finanze dell’ente, nonché, per diretta conseguenza, vantaggi per i tartassati cittadini monrealesi”.

Non riusciamo proprio a comprendere – prosegue Giacopelli – i motivi per i quali ‘chi di dovere’ continui con tenace ostinazione a rimanere insensibile alle sollecitazioni della nostra organizzazione sindacale, che, in maniera responsabile e propositiva, oramai da anni insiste affinché questo ‘piano’ venga predisposto, approvato ed attuato.

Constatiamo inoltre che sino ad ora nessun consigliere comunale si è impegnato per indurre l’amministrazione ad attivarsi per razionalizzare e riqualificare la spesa: il 31 marzo è ormai alle porte ed è purtroppo facile immaginare che, dopo tale scadenza, ci ritroveremo a parlare di una ennesima occasione perduta”.

Ricevi tutte le news

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.