Comitato Pioppo Comune: si finanzi al più presto il collettore fognario a Pioppo

0
tusa big

Monreale, 8 Febbraio. Il Comitato Pro Autonomia di Pioppo, interviene con una nota sulla questione legata al mancato utilizzo dei fondi per la depurazione delle acque, sottolineando la grave situazione che vede la rete fognaria della frazione scaricare i liquami nel torrente Sant’Elia, affluente del fiume Oreto.

La grave questione sui finanziamenti non spesi per la depurazione delle acque ci tocca direttamente”, recita la nota stampa del Comitato, “per il semplice motivo che Pioppo scarica da decenni nel fiume Sant’ Elia/Oreto provocando un lento e inesorabile inquinamento del corso d’acqua e non solo senza che il problema sia stato mai risolto.

Non è nostra intenzione fare ulteriori polemiche, pur non mancando la situazione dei “requisiti” necessari. Abbiamo realizzato un reportage sulla questione dal titolo forse profetico:”il corso delle cose” e ottenuto dopo qualche mese anche l’audizione in commissione ambiente all’ARS grazie all’ intervento dell’ On. Lo Giudice; nonostante tutto ciò da allora niente si è mosso.

Eravamo e siamo convinti che sarebbe possibile fare tanto con un minimo di impegno.

Pertanto senza perderci in improbabili cronistorie che potrebbero sembrare una autocelebrazione dell’impegno del comitato Pioppo Comune chiediamo innanzitutto al Sindaco e all’ Assessore all’ambiente di volere seriamente prendere in considerazione il nostro appello a proporsi agli uffici competenti per il finanziamento immediato del collettore di Pioppo. Lo stesso appello lo rivolgiamo ai Consiglieri Vicini all On Lo Giidice, all’ ex Sindaco Gullo che conosce bene questa problematica, al movimento cinque stelle per la loro vocazione ambientalista ed a tutte le forze politiche presenti in consiglio ed in particolar modo a chi ha più consiliature alle spalle e non può non conoscere il bisogno che il nostro territorio ha del collettore fognario o, nella migliore delle ipotesi, di un’ alternativa più sostenibile al progetto attuale.”

 

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.