Le poesie di Roberto Deidier. Il poeta presenterà la nuova pubblicazione alla galleria Sciortino

Immobiliare Max

Monreale, 7 febbraio – Venerdì 13 febbraio la Galleria Civica “G. Sciortino” di Monreale sarà protagonista di un evento di alto spessore culturale.

Schermata 2015-02-06 alle 21.11.12Roberto Deidier, uno dei poeti contemporanei italiani più apprezzati, reciterà le poesie della sua ultima raccolta, “Solstizio”, data alle stampe lo scorso anno. Docente nelle Università di Roma Tre e di Cassino, ha poi insegnato Letterature comparate e Letteratura italiana moderna e contemporanea all’Università di Palermo e quindi all’Università “Kore” di Enna.

“Palermo, Enna e altri luoghi – spiega l’autore – sono divenuti negli anni la geografia di questo esilio e di questa lontananza e non mi ha sorpreso ritrovarli spesso nei versi che scrivevo. C’è stato un innamoramento in qualche modo forzato, al principio: l’altra faccia del vero mi portava a considerare Palermo come una specie di terra promessa. I viaggi tra Roma e la Sicilia sono divenuti il sostrato profondo di Solstizio, riconosciuto e reinterpretato attraverso alcune figure bibliche. Da Palermo, oltre Roma, avvertivo il bisogno di ricongiungermi con delle origini ancora più lontane e tutto sommato salde”.

Solstizio è il nome dato a questa raccolta di poesie: “Il solstizio è quel momento, illusorio, in cui il sole sembra fermarsi, sospendersi. In quella sospensione illumina le cose degli uomini di un biancore diverso, come se le mostrasse per la prima volta. Il discorso di Solstizio è fatto di spostamenti, dislocazioni, perdite e riconquiste, attraverso la poesia”.

Roberto Deidier nasce a Roma nel 1965 ed esordisce come poeta nel 1989 sulla rivista “Tempo presente”, con la presentazione di Elio Pecora, e nello stesso tempo fonda “Trame”, una rivista di poesia che esce fino al 1995, anno in cui il suo primo libro, “Il passo del giorno”, vinse il Premio Mondello. Da allora si susseguono una serie di pubblicazioni di libri di poesie, fino ad arrivare, nel 2014, a “Solstizio”.

Padrino dell’evento sarà Elio Pecora, poeta, scrittore, e saggista italiano. Autore di poesie, romanzi, saggi critici, testi teatrali, prose e poesie per bambini, dirige la rivista internazionale “Poeti e poesia”.

Durante la serata Roberto Deidier eseguirà alcune improvvisazioni alternandosi con l’attore e regista Giuseppe Cutino.

Cutino, si è diplomato attore e regista presso la scuola di Teatro Teates diretta da Michele Perriera, nel biennio 83/85. Assistente alla regia sia in lirica che in prosa, mimo in opere liriche, ha lavorato in diverse produzioni con Michele Perriera, Filippo Crivelli, Sandro Sequi, Roberta Torre, Pier Francesco Mastrini, Salvo Tessitore, Massimo Verdastro, Fabio Sparvoli. Con S. Petyx e S. Recupero fonda nel 1999 la compagnia M’Arte.

Il sottofondo musicale sarà affidato alla chitarra classica del compositore palermitano Toti Basso.

L’evento, organizzato dal comune di Monreale in collaborazione con la casa editrice Mondadori, sarà preceduto da una visita, guidata dalla dott.ssa Ignazia Ferraro, all’interno della Sezione Antica della Biblioteca comunale “S. Maria la Nuova”.

locandina

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.