Artisti per Monreale, ieri l’incontro con l’amministrazione

0
acqua park

Si è svolta ieri pomeriggio a Villa Savoia una partecipata riunione, presieduta dall’assessore ai Beni Culturali Ignazio Zuccaro con un gruppo di artisti monrealesi, fra i quali: Sergio Mammina, Franco Nocera, Beppe La Bruna, Natale Sabella, Rossella Zuccaro in arte Rorò, Fabio Sciortino, Franco Panella, Claudio Mastropaolo, Emilio Matera, Rossella Zuccaro, Joe De Corcelli, Benedetto Rossi.

Nel corso della riunione l’assessore Zuccaro che ha esposto la volontà dell’Amministrazione comunale e del sindaco Piero Capizzi in merito all’organizzazione delle attività culturali della città normanna, in vista d’importanti appuntamenti come l’Unesco e altre manifestazioni.

Grande disponibilità è stata data da parte del gruppo di artisti monrealesi che hanno alle spalle una grande esperienza e professionalità. Gli artisti nel corso dei loro interventi hanno dichiarato apertamente di voler collaborare in sinergia con l’amministrazione Capizzi al fine di intraprendere tutti insieme un percorso di rinnovamento artistico culturale di Monreale.

“Ringrazio gli artisti monrealesi che hanno aderito al nostro invito – ha dichiarato il sindaco Piero Capizzi- poiché ritengo che l’impiego di risorse nel settore culturale rappresenti un vero e proprio investimento perché può dare risultati ben superiori all’entità degli esborsi e recare beneficio alla città nel suo complesso, non solo in termini d’immagine, ma anche di specifici e concreti interessi economici. La promozione culturale può compiere un ruolo effettivo e decisivo nel più vasto contesto delle relazioni regionali, nazionali e internazionali.”.

Nella missiva inviata dagli assessori Ignazio Zuccaro e Giuseppe Cangemi, si chiedeva in particolare agli addetti ai lavori di formulare insieme un piano d’intervento.

“Sono soddisfatto e ringrazio tutti quelli che hanno partecipato e aderito con entusiasmo a questo primo incontro – ha affermato l’assessore ai beni culturali Zuccaro- prestigiosi rappresentanti della vita culturale e artistica della nostra città, professionisti seri che grazie alla loro esperienza e al loro contributo si potrà dare inizio a un nuovo percorso. E’ chiaro che siamo al punto di partenza ma rappresenta per tutti come stabilito, il punto zero che mira a ridare lustro e prestigio agli spazi espositivi e culturali della nostra città”.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.