Nuovo mandamento, le prime condanne, tanti i monrealesi coinvolti

0
tusa big

Monreale, 19 Dicembre. Arrivano le prime sentenze del processo “Nuovo mandamento”, che vede coinvolti quasi 60 imputati nella provincia palermitana, in particolare fra Partinico e Monreale, coinvolgendo anche San GiuseppeJato, Altofonte, Borgetto e Giardinello.

Il giudice per le indagini preliminari di Palermo Gioacchino Scaduto ha inflitto condanne complessivamente per più di 250 anni di reclusione a 32 imputati, mentre ne ha assolti altri 24, fra cui l’ex Sindaco di Montelepre, Giacomo Tinervia, ed Antonino Sciortino, condannato invece in altri procedimenti.

Il monrealese Giuseppe Micalizzi, spesso indicato dagli inquirenti come l’unico collaboratore di giustizia dell’inchiesta, è stato invece condannato a 5 anni di reclusione. Molti i monrealesi coinvolti nell’inchiesta.
I legali degli imputati ricorreranno adesso in appello per contestare le decisioni del gip.

Tutti i nomi di condannati ed assolti nel procedimento:

Antonino Sciortino (assolto), Salvatore Mulè (18 anni), Giuseppe Speciale (8 anni), Francesco Lo Cascio (20 anni, per lui la Procura aveva chiesto l’ergastolo per omicidio), Giuseppe Lo Voi (19 anni e due mesi), Giuseppe Marfia (12 anni), Francesco Matranga (10 anni), Giuseppe Micalizzi (5 anni), Francesco Vassallo (10 anni e 10 mesi), Salvatore Tocco (2 anni e 4 mesi), Vincenzo Madonia (12 anni), Christian Madonia (assolto), Antonio Badagliacca (assolto), Davide Buffa (assolto), Francesco Sorrentino (assolto), Salvatore Romano (10 anni e 8 mesi), Santo Porpora (8 anni), Domenico Billeci (10 anni e 8 mesi), Carmelo La Ciura (15 anni e 4 mesi), Onofrio Buzzetta (assolto), Vincenzo La Corte (assolto), Ignazio Grimaudo (assolto), Giovanni Rusticano (9 anni e 4 mesi), Salvatore Lombardo (8 anni), Giacomo Maniaci (assolto), Giuseppe Abbate (8 anni), Antonino Giambrone (8 anni), Angelo Cangialosi (6 anni e 8 mesi), Giacomo Tinervia (assolto), Sergio Damiani (assolto), Calogero Caruso (8 anni), Antonino Lombardo (assolto), Santo Abbate (assolto), Francesco Abbate (assolto), Vincenzo Giuseppe Cucchiara (assolto), Vito Donato (assolto), Salvatore Prestigiacomo (6 anni e 8 mesi), Raimondo Liotta (assolto), Rosario Parrino (assolto), Giovanni Longo (3 anni e 4 mesi), Sebastiano Bussa (3 anni), Francesco Gallo (sei mesi), Giovanni Gerardo Ramacca (8 mesi), Giovanni Battaglia e Vincenzo Battaglia (assolti), Giovanni Cannella (assolto), Baldassarre Di Maggio (7 anni e 10 mesi), Pietro Ficarotta (7 anni e 10 mesi), Gaspare Lo Cascio (assolto), Salvatore Voi (2 anni e 4 mesi), Giuseppe Mulè (10 anni e due mesi), Vincenzo Mulè (4 mesi di arresto con sospensione condizionale della pena), Antonino Parrino (assolto), Demetrio Schirò (4 mesi di reclusione), Sebastiano Spica (assolto).

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale