Monreale, i cittadini decideranno come utilizzare 25.000 Euro

0
Immobiliare Max

Monreale, 2 dicembre – “E’ un’importante conquista ottenuta all’ARS dal M5S”, così Fabio Costantini, rappresentante in Consiglio comunale del Movimento 5 Stelle rende noto che da quest’anno i monrealesi potranno avere voce in “capitolo” e sarà un vero e proprio capitolo di spesa a loro dedicato dal comune di Monreale. Infatti la Legge Regionale n. 5/2014 (legge di stabilità) prevede, all’art. 6 comma 1 che i cittadini abbiano facoltà di decidere come destinare il 2% delle risorse trasferite dalla Regione come compartecipazione al gettito IRPEF, per finalità di interesse comune.

“L’espressione normativa – rende noto Costantini – prevede che “ai Comuni è fatto obbligo di spendere almeno il 2% delle somme loro trasferite con forme di democrazia partecipata, utilizzando strumenti che coinvolgano la cittadinanza per la scelta di azioni di interesse comune”.

Secondo il consigliere del M5S, il Comune di Monreale, dovrà destinare alla democrazia partecipativa oltre €25.000 dando l’opportunità ai cittadini di scegliere la destinazione di spesa che gli stessi ritengono più opportuna. “In questo modo – commenta – non solo sarà possibile riavvicinare la cittadinanza alle scelte politiche della propria città, ma sarà possibile anche un chiaro coinvolgimento sull’ordine prioritario da seguire nelle scelte economiche”.

Come funzionerà? “Ai cittadini è riservata la possibilità di proporre la tipologia di spesa alla quale destinare tale fondo, o di esprimersi su alcune proposte che verranno eventualmente avanzate da altri.
All’amministrazione Comunale compete organizzare, nella pratica, l’attività consultiva in modo da rendere possibile l’espressione della volontà dei cittadini Monrealesi”.

Il cittadino, per la prima volta in assoluto, si approprierà in prima persona del diritto di effettuare delle scelte per ciò che concerne il bilancio della propria città, dando dunque un chiaro segnale su quelle che sono le tematiche più sentite e per lui considerate prioritarie.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.