Monreale. Comincia ad allentarsi l’emergenza rifiuti

0
tusa big

Monreale, 2 dicembre – Comincerà ad allentarsi nelle prossime ore, e sarà così per i prossimi giorni, l’emergenza rifiuti che sta strangolando Monreale. Non è stata sufficiente l’ordinanza del Presidente della Regione Rosario Crocetta della settimana scorsa, seguita dall’autorizzazione del Direttore del Dipartimento Rifiuti, a fare riaprire subito i cancelli di Bellolampo ai mezzi dell’ATO Alto Belice Ambiente. Da diversi giorni i cumuli di rifiuti hanno continuato a gonfiarsi nelle varie postazioni dislocate nel territorio monrealese, in alcuni casi intralciando anche le strade o addirittura gli ingressi nelle abitazioni.

Situazione per tutto simile a quella che hanno vissuto i comuni di Bagheria, Carini e Villabate. Sono questi i comuni che, assieme a quello di Monreale, sono stati autorizzati da Crocetta a conferire a Bellolampo, ma che non vi si sono potuti recare, a causa di un vincolo posto nell’ordinanza del Presidente della Regione. Ciascun comune dovrebbe scaricare in un’apposita vasca, per evitare che un abbancamento eccessivo possa inficiare i conferimenti provenienti dal comune di Palermo. Una condizione che al momento non può essere rispettata, data la mancanza di un numero di vasche sufficienti.

Presso il Dipartimento Rifiuti dell’Assessorato regionale da questa mattina è in corso un tavolo tecnico per trovare una soluzione al problema. E’ di questi minuti la notizia che la matassa è stata districata.

I mezzi dell’ATO potranno conferire i rifiuti di Monreale da subito a Bellolampo ma in quantità limitata. Si partirà oggi con un limite di 30 tonnellate, innalzato a 60 per domani. Un quantitativo certamente insufficiente a smaltire le discariche sparse nel territorio, ma che potrebbe portare nell’arco di una settimana la situazione alla normalità.

Sarà certamente necessario utilizzare le ruspe e, soprattutto, rinnovare il contratto di nolo dei mezzi a caldo, in scadenza il prossimo 7 dicembre.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale