Cucina Vegana: Frullato vegetale

0
acqua park

Dovremmo farlo tutti perché mentre nel nostro immaginario ogni pecorella viene tosata con delicatezza tra le braccia di un operaio, quasi le facesse un favore, nella realtà i metodi sono un po’ diversi.

Al lavoro non c’è tempo da perdere, non c’è spazio per abbracci e dolcezza perché il tempo è denaro e gli operai in tutta fretta tengono con forza le pecore mentre tagliano via la nostra lana e non proprio delicatamente perché le ferite procurate dalle lame sono profondissime su tutto il corpo degli animali.

Niente è fatto volontariamente, questo è chiaro, ma la fretta è così tanta che se la pecora cerca di liberarsi e per caso subisce un brutto taglio, che non provi a muoversi ancora perché quelle persone sono pronte a colpirle sul muso con i pugni fino a tramortirle del tutto.

Quanto facciano male dei tagli lunghi e profondi sul collo e sul petto possiamo ben immaginarlo, e con l’aggiunta di ripetuti pugni sul naso è evidente che anche l’abbigliamento è, in alcuni casi, frutto di violenza, e, come la pelle e le pellicce, anche la lana ha la sua brutta storia.

Lo consideriamo ormai un prodotto necessario per proteggerci dal freddo, ma sostituirlo con tessuti diversi, naturali o sintetici non farebbe nessuna differenza per noi, ma risparmierebbe a tanti esseri viventi grandi sofferenze.

Pensiamoci…

FRULLATO VEGETALE

Ingredienti

1 cipolla

2 carote

1 sedano

2 patate

1 zucchina

1 peperone

Un pugno di spinaci

100gr di fagioli

Salvia – rosmarino – alloro

Olio – sale – pepe

Per le fredde sere invernali, ecco la nostra crema.

Tagliate a pezzetti tutte le verdure, quindi, tritate cipolla, carote e sedano, tagliate a tocchetti patate zucchine e peperoni, tagliuzzate gli spinaci.

Versate un po’ d’olio in una padella e fate soffriggere cipolla, carote e sedano, e aggiungete zucchine, peperoni, patate, fagioli e spinaci.

Versate tanta acqua calda da ricoprire tutti gli ingredienti e aggiungete un po’ di salvia, rosmarino e alloro, concludete salando e lasciate cuocere.

Da quando l’acqua inizierà a bollire, coprite la padella e lasciatela sul fuoco basso per quasi 1 ora.

Alla fine, quando le verdure saranno ben cotte, versate tutto dentro un mixer e frullate fino ad ottenere una crema invitante. 

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.