Giornata dello Studente, il Liceo E. Basile di Monreale in corteo (IL VIDEO)

0
Immobiliare Max

Il 17 novembre 1939 a Praga, in seguito ad una manifestazione anti-nazista degli studenti, furono giustiziati dalle autorità naziste 9 ragazzi e il loro professori.
Dal 2006 questa data è diventata un simbolo per gli studenti di tutta Europa poiché ogni anno si celebra, attraverso manifestazioni di piazza, la Giornata Internazionale dello Studente.

Quest’anno a Palermo si è tenuto un corteo, organizzato dalla Rete degli Studenti Medi e appoggiato dall’Unione degli Universitari (UDU), che ha visto sfilare centinaia di studenti per le strade della centro-città. 

Una manifestazione di protesta contro le istituzioni statali, a causa delle numerose riforme che colpiscono sia il diritto al lavoro che il diritto allo studio (Jobs Act, Buona Scuola, Legge di Stabilità); le istituzioni regionali, colpevoli di non aver sbloccato i 342 milioni di euro a disposizione della Regione per le misure a favore dei giovani; ma anche le istituzioni locali, alle quali alla fine della manifestazione è stato chiesto un incontro per ottenere dei luoghi di aggregazione che siano a disposizione dei giovani, “per far tornare i ragazzi al centro della vita della città”. 

La manifestazione di oggi, considerata solo un “anticipo” di quella nazionale del 5 dicembre, è stata anche l’occasione per il lancio delle proteste che gli studenti attueranno all’interno delle scuole di Palermo e provincia (occupazioni o autogestioni). 

Tra gli istituti scolastici con più studenti presenti vi era il Liceo E.Basile di Monreale, che con striscioni e cori guidati dai suoi rappresentanti si è fatto notare più di altri all’interno del corteo. 
Il Liceo monrealese avvierà nei prossimi giorni una consultazione, volta a decidere quale forma di protesta adottare. In ogni caso, dal 24 novembre verrà organizzata la “Settimana dello Studente”, all’interno della quale si cercherà di svolgere numerose iniziative culturali e di sensibilizzazione.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.