Mercato del Contadino. Al via l’assegnazione di altri 17 posteggi. I requisiti richiesti

0
acqua park

Il Servizio Attività produttive del comune di Monreale ha definito e pubblicato il bando per l’assegnazione dei posteggi del Mercato Contadino che si tiene regolarmente, ogni domenica, in Piazza Florio, dalle ore 08.00 alle ore 13.00.

Ai 7 posteggi già assegnati ed utilizzati da produttori in possesso della relativa autorizzazione, si aggiungeranno altri 17 posti. La misure degli stand è di mt 3×3.

I requisiti: potranno presentare istanza per l’esercizio alla vendita diretta gli imprenditori agricoli regolarmente iscritti nel registro delle imprese in possesso dei seguenti requisiti e condizioni.

–       Registrazione sanitaria regolamento CEE 852/2004

–       Ubicazione dell’azienda agricola nel comune di Monreale o nei comuni limitrofi

–     Vendita diretta dei prodotti provenienti dalla propria azienda, o dai soci, anche ottenuti a seguito di attività di manipolazione o di trasformazione

–      Dichiarazione di produzione annuale dei prodotti aziendali oggetto di vendita, con relativa quantità e periodi di raccolta

–       Essere imprenditori accreditati all’assessorato regionale Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca mediterranea e/o iscritti all’Albo Agricoltori della Filiera Corta

–     Rispetto delle norme igienico sanitarie, delle norme fiscali e del regolamento del Mercato del Contadino di Monreale istituito con deliberazione del Consiglio comunale n 107 del 20/11/2012 e modificato con deliberazione del Consiglio comunale n 68 del 02/10/2014

Sul sito del Comune, o al questo LINK , è reperibile il modulo per presentare l’istanza entro le ore 12.00 del 24 novembre 2014.

L’amministrazione comunale provvederà quindi ad elaborare una graduatoria delle istanze assegnando un punteggio in base ai criteri preferenziali previsti nel regolamento del “Mercato Contadino di Monreale”.

E’ intenzione dell’amministrazione garantire una qualificata differenziazione merceologica delle produzioni, per cui verrà redatta una graduatoria per tipologia di prodotto prevalente offerto, e si procederà all’assegnazione di un posteggio per ogni categoria di prodotto prevalente.

I posteggi verranno assegnati per un arco temporale che va dal mese ai 12 mesi, in base alla tipologia di produzione. La graduatoria avrà validità due anni.

L’assessore all’Agricoltura del comune, dott. Nicola Taibi, si dichiara pienamente soddisfatto del lavoro svolto dagli uffici comunali: “Abbiamo predisposto un bando che va a garanzia dei consumatori, che non correranno il rischio di acquistare prodotti provenienti dal mercato ortofrutticolo, ma anche a garanzia dei commercianti presenti nel territorio” (che non subiranno una concorrenza sleale, ndr). 

Anche l’assessore alle Attività produttive Ignazio Zuccaro mostra la propria soddisfazione per il risultato ottenuto: “Con questa operazione – afferma – l’amministrazione vuole andare incontro alle esigenze economiche delle famiglie. L’accorciamento della filiera produttiva consentirà loro di conseguire un notevole risparmio, oltre ad acquistare prodotti di qualità”.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.