Il gruppo #SICAMBIA chiama a raccolta Monreale per Maria

0
tusa big

Monreale, 23 Ottobre. Arrivano i primi riscontri per la richiesta d’aiuto inviata dalle pagine del nostro quotidiano per Maria, la ragazza monrealese affetta dalla sindrome di Noonan.

Ricordiamo che, in questo momento, le necessità della famiglia sono molto urgenti, dato che dovranno recarsi per le cure specialistice all’Ospedale Gemelli di Roma entro fine mese ed anche il mese prossimo.

Il gruppo politico culturale #SICAMBIA, attivo a Monreale da più di un anno, scende adesso in campo raccogliendo l’invito e la richiesta d’aiuto della mamma di Maria.

“Gli aderenti al gruppo, infatti”, si legge nella nota inviata dal gruppo, “hanno già attivato una raccolta fondi interna per aiutare la famiglia a sostenere le ingenti spese che periodicamente deve affrontare.

Questo è un impegno non nuovo per il gruppo #SICAMBIA: nel Marzo scorso lo stesso è stato ideatore e promotore della proposta poi presentata in consiglio comunale dagli allora consiglieri Massimiliano Lo Biondo e Luigi D’Eliseo sull’istituzione della figura del garante dei diversabili.

Il Movimento #SICAMBIA fa un appello affinché la città tutta si mobiliti per Maria e nel sociale in generale, e alla politica affinché il regolamento sulla figura del garante sia finalmente approvato, superando l’attuale eccesso di annunci, in modo da far istituire, da regolamento, una figura tecnico-professionale altamente competente, qualificata e d’esperienza acquisita in passato.

In questo senso, il garante, ha anche una funzione progettuale, e può non solo intervenire nelle situazioni d’emergenza, ma anche prevenirle con azioni mirate.

I tempi sono maturi, e lo dimostra anche la recente istituzione della figura del garante da parte della Regione Sicilia: la Dott.ssa Giovanna Maria Gambino, medico esperto in neuropsichiatria infantile e da sempre impegnata nel campo delle disabilità è dal 22 Ottobre scorso l’autorità garante della persona con disabilità

Il caso di Maria, così come quello di Valentina, servano da monito alla società civile ed a quella politica: l’indifferenza è il male peggiore, la prima barriera da abbattere.

Per aderire alla raccolta fondi, aperta sino a fine Ottobre a tutti coloro che vorranno partecipare, il movimento #SICAMBIA ha messo a disposizione il numero di cellulare 3510369687″

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.