L’amministrazione comunale visita il Duomo di Monreale

0
acqua park

E’ stata accolta con grande soddisfazione la visita guidata che si è svolta ieri sera nella Cattedrale siculo-normanna e all’interno delle splendide sale del Museo diocesano che conserva opere d’arte di grande valore. Ad illustrare gli splendidi mosaici del Duomo è stato Don Nicola Gaglio, parroco della Basilica Santa Maria La Nuova.

Una lunga spiegazione dell’arte musiva ha accompagnato la visita voluta dall’Arcivescovo di Monreale, Mons. Pennisi, e da padre Gaglio.

Quest’ultimo ha proposto più volte all’amministrazione comunale di riportare l’originario nome di Piazza Guglielmo II a “Piazza de Paradiso”.

”Il nome ufficiale della Piazza del Paradiso filologicamente – ha detto Don  Gaglio – è molto importante ed ha un forte  legame con la Cattedrale. Noi religiosi siamo molto legati alla tradizione”.

Dopo la visita, Mons. Michele Pennini, ha accolto il sindaco Piero Capizzi, gli assessori Pippo Lo Coco, Nicola Taibi, Giuseppe Cangemi, Ignazio Zuccaro e la delegazione di consiglieri al Palazzo Arcivescovile dove ha donato un libro su Monreale ed ha presentato alcune iniziative di livello internazionale che vedranno ospiti nella nostra città personalità illustri.

Inoltre, il presule ha annunciato che nei giorni 1 e 2 novembre RAI 1 manderà in onda in diretta la Santa Messa celebrata nel Duomo di Monreale,come già annunciato da questa testata nei giorni scorsi.  Monsignor Pennini, infine ha anche parlato del valore dell’archivio storico diocesano che è stato anche riconosciuto dall’Unesco come uno dei siti culturali più importanti della Sicilia.

Pennini ha anche annunciato che nei prossimi mesi a Monreale si terrà il convegno internazionale su San Luigi IX Re di Francia.

Il sindaco Piero Capizzi, che insieme all’arcivescovo aveva promosso questa iniziativa, si è dichiarato soddisfatto per la grande adesione da parte dei consiglieri che con grande interesse hanno preso parte a questo appuntamento.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.