Autolinee Giordano: la CISL chiede l’intervento della Regione siciliana

0
tusa big

Monreale, 21 Ottobre. Ennesimo intervento sulla questione dei lavoratori delle Autolinee Giordano, che non precepiscono stipendi da quasi 10 mensilità, e che sono attualmente in stato di agitazione, avendo sospeso il servizio di collegamento autobus, e dopo essersi recati, nella giornata di ieri dal Prefetto della città di Palermo.

La FNP CISL provinciale adesso interviene sulla problematica, chiedendo l’intervento degli organi regionali per addivenire ad una rapida soluzione:  “la crisi dell’azienda privata che gestisce il servizio di grande rilevanza pubblica e con contributo di Regione e comune di Monreale, ha portato alla sospensione dei collegamenti molto utilizzati dai pensionati, dagli studenti e dalle fasce deboli della popolazione della zona, e al mancato pagamento degli stipendi dei lavoratori”, denunciano Mimmo Di Matteo Segretario Fnp Cisl Palermo Trapani e Giovanni Patellaro Responsabile zonale Fnp Cisl.

“Un grave danno per l’utenza, alla quale viene negato cosi il diritto alla mobilità e per i circa 10 lavoratori: chiediamo dunque alla Regione e al comune di intervenire per sbloccare la vertenza legata all’incertezza di riscossione del contributo regionale. Non si possono lasciare scollegati i paesi del territorio con il centro di Monreale, in una zona già poco fornita di adeguati servizi di trasporto” concludono Di Matteo e Patellaro.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale