Iniziare subito la raccolta differenziata, sul web il selfie è virale

0
tusa big

Monreale, 8 ottobre – Sono state centinaia le foto postate in soli due giorni su Facebook. Foto artistiche, pose originali, colori e sorrisi; unico comun denominatore l’hashtag, l’etichetta, ‪#‎RIFIUTOIRIFIUTI‬. L’impresa è riuscita alla perfezione pure perché quando dietro c’è lo zampino del Comitato Pioppo Comune, è difficile che si possa andare incontro a un fallimento. Si consideri anche che Facebook sia ormai uno strumento potentissimo per la diffusione delle idee e il gioco è fatto.

L’iniziativa “Rifiuto i Rifiuti”, come detto lanciata sul web dal Comitato Pioppo Comune aveva un unico obiettivo: sensibilizzare la cittadinanza su una problematica sociale, che visto il grande riscontro ricevuto, è molto sentita e ha scosso le coscienze di molti.

I ragazzi del comitato pioppese commentano così l’enorme consenso ricevuto: “L’elevato riscontro all’invito del Comitato, su cui non avevamo dubbi, costituisce però inequivocabilmente un chiaro e forte messaggio da parte dei cittadini nei confronti dell’Amm.ne comunale: 
La gente è pronta per la raccolta differenziata. La gente vuole la raccolta differenziata e rifiuta quella indifferenziata. 
La gente vuole un ambiente più pulito, anzi un ambiente pulito, che la normalità richiede, senza più discariche puzzolenti (quali sono diventati i centri di raccolta rifiuti) dislocati qua e là nel territorio;
La gente vuole un servizio efficiente ed efficace, un servizio che non costituisca interessi loschi o che garantisca gli interessi di alcuni, ma che salvaguardi e tuteli gli interessi e diritti di un’intera collettività;
La gente vuole un servizio che riduca i costi per l’amministrazione comunale e alleggerisca di conseguenza le bollette della TARI da pagare.
La gente vuole che paghi una tassa per un servizio efficiente e non una tassa sproporzionata per un servizio inefficiente;
La gente vuole che finalmente, dopo tante parole, dopo numerosi annunci, conferenze stampe e promesse varie, sia avviata a Monreale il tanto decantato progetto della raccolta differenziata;
Il progetto della raccolta differenziata affinché vada a buon fine, è necessaria la fattiva collaborazione e simbiosi fra tre attori fondamentali: Amministrazione comunale, Ato Rifiuti e cittadini”.

“I cittadini – afferma ancora la nota del Comitato – sono pronti, convinti e determinati per dare il proprio contributo, che il loro ruolo richiede, per rendere sostenibile il progetto della raccolta differenziata a Monreale, ma si chiedono se altrettanto determinati sono, e saranno, l’Amministrazione comunale e l’Ato rifiuti nell’avviare e, soprattutto, rendere sostenibile, attraverso le adeguate e necessarie risorse economiche e infrastrutturali, la raccolta differenziata: l’unica soluzione per dare fine a questa oramai insostenibile situazione.

Il Sindaco Capizzi ha nominato un gruppo di lavoro, di cui fanno parte anche alcuni componenti del Comitato, che sta predisponendo un Piano d’intervento, secondo le linee guida per la redazione dei Piani d’intervento in attuazione dell’art.5 della legge regionale n°9/2010 sulla gestione integrata dei rifiuti e bonifica dei siti inquinati. Il documento dovrà prevedere, tra l’altro, dopo una serie di analisi sul territorio e sullo stato attuale del sistema di gestione dei rifiuti, una programmazione degli interventi riguardanti le modalità operative della raccolta differenziata.
“Speriamo bene – commenta il Comitato – e speriamo che anche i rappresentanti dell’Amministrazione comunale e dell’Ato accoglieranno il nostro invito e si faranno un selfie”.

Nella galleria fotografica alcune immagini presenti sul profilo Facebook dell Comitato Pioppo Comune. 

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale