Strisce blu in via Venero: la protesta dei commercianti

0
acqua park

Monreale, 6 ottobre – Stanno creando non pochi disagi gli stalli di sosta a pagamento, delineati con le strisce blu, presenti lungo tutta la via Venero. Se, infatti, grazie ai posti non a pagamento previsti per legge, i residenti riescono spesso ad evitare di dover pagare la sosta, lo stesso non si può dire per i commercianti che si ritrovano a dover pagare una tassa aggiuntiva “altamente evitabile”.

Facendo un velocissimo conto, ogni commerciante mediamente tiene aperta la sua attività tra le 7 e le 8 ore giornaliere. Con la tariffa di 0,50 euro/ora prevista dal contratto stipulato nel 2013 tra il Comune di Monreale e la Cooperativa Aurora, ogni commerciante che si reca a lavoro con la propria auto deve pagare tra i 3,50 e i 4,00 euro al giorno, per un totale complessivo compreso tra i 70 e i 100 euro mensili (considerando tutte le varianti del caso, tra cui i giorni di apertura che possono essere 5 o 6 a settimana).

Per questo motivo, è stata avviata nei giorni scorsi una raccolta firme per chiedere al Comune di risolvere questo problema attraverso il rilascio di pass speciali, la previsione di agevolazioni mensili ad hoc oppure la soppressione e la compensazione in altre zone degli stalli presenti in quella zona, così come già è stato fatto questa estate per due stalli situati davanti il Rebus Cafè in via della Repubblica e cinque stalli situati di fronte le varie attività commerciali di Piazzetta Vaglica.

“Hanno già aderito a questa raccolta firme tutti i commercianti compresi tra Largo Padre Pio e la fine dei portici – affermano Danilo Randazzo e Rosi Patellaro, portavoce occasionali dei commercianti – speriamo che questa grande partecipazione (sono 25 in tutto gli esercizi commerciali aderenti, ndr) possa spingere l’Amministrazione comunale ad intervenire in maniera tempestiva per risolvere il nostro disagio. Questo paese ha bisogno di occasioni di lavoro e non di ulteriori tasse”.

L’Amministrazione comunale sembra comunque molto disponibile al dialogo: “Comprendo benissimo il disagio dei commercianti – dichiara a FiloDiretto l’assessore Ignazio Zuccaro – provvederemo nel più breve tempo possibile a creare un tavolo tecnico con i rappresentanti dei commercianti e la cooperativa Aurora per trovare una soluzione condivisa, purché all’interno dei criteri di legalità e trasparenza”.

 

1521660 10205163575556941 1409421437067291704 n

 

1654374 10205163576076954 4474027825676688664 n

 

10439369 10205163574796922 3795877735654439038 n

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.