NI VIREMO #ORARUNE E NI SINTEMO SU #RADIORARUNE

0
tusa big

Difficilmente mi ritrovo a dover parlare del mio paese e descriverlo con un occhio critico e non affezionato.

Pioppo un paese come tanti, dove l’urbanistica è volgare, non estetica. Dove l’arte non ha mai avuto un vero ed incisivo passaggio o semplicemente una sosta in questa via. Un paese senza quei canoni di bellezza, senza un criterio a misura d’uomo. Un paese dove i marciapiedi non sono a dimensione di genitore (e di passeggino), dove si chiudono le scuole e si aprono edifici scolastici in luoghi privati. Dove si incendiano i boschi, dove si scaricano rifiuti ovunque ma dove si spendono soldi per la salvaguardia dell’ambiente, dai progetti di rimboschimento ai noli a ditte private per la pulizia dei punti di raccolta. Dove si arrestano mafiosi e ci si dimentica ad insegnare la legalità. Un paese come tanti altri, dove non si possono organizzare meeting internazionali, o sagre o che semplicemente non può essere scelto come una location bella e suggestiva per un film.

Pioppo, un paese da dove si vuole scappare per crescere culturalmente e personalmente. Ma non si può sempre scappare.

E allora che fare? Ed è questo quello che si sono posti gli attivisti del Comitato Pioppo Comune. E la risposta è stata quella di voler reinventare, creare, dialogare ed esser di stimolo e “d’aiuto” per tutti.

Da tutto questo nasce #orarune, la sede del Comitato, dove giornalmente ci si incontra, ci si confronta, si crea e si gioca. Tutti, senza tessera, iscrizioni o appartenenze politiche ma con un unico obiettivo: ridare vitalità e colore, facendo rispettare regole e diversità soprattutto a quei ragazzi che magari hanno sete di un futuro migliore. Ni viremo #orarune è stato lo slogan utilizzato in questa estate di eventi culturali, musicali ed artistici. Ma arrivato l’autunno viene più difficile poter portare avanti iniziative che raggruppino molte persone.

Ed è anche per questo che è nata una nuova avventura per gli attivisti del Comitato: una radio web, #Radiorarune. Da domani 03 ottobre alle ore 18.00 potremo ascoltare musica, affrontare problematiche e parlare di cultura, eventi e storia della musica. Un esperimento che, fino a quando durerà, sarà in onda ogni venerdì sempre alle ore 18.00. Per ascoltare basta andare sul sito www.spreaker.com o scaricare l’app spreaker per smartphone e cercare la pagina #Radioraune (se siete collegati con il pc su facebook basta cliccare il link che verrà postato dalla pagina FB dal Comitato Pioppo Comune). Ognuno di noi può essere protagonista dell’iniziativa non importa quale sia l’evento organizzato, l’importante è esserci ed esser di aiuto e contributo a questo paese spesso dimenticato, spesso violentato e spesso protagonista di quelle storie che ognuno di noi non vorrebbe sentire.

NI VIREMO #ORARUNE E NI SINTEMO SU #RADIORARUNE.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale