MERCATO CONTADINO. AUTORIZZATA L’APERTURA PER TUTTE LE DOMENICHE

0
tusa big

Monreale, 2 Ottobre – Nel pomeriggio di oggi il consiglio comunale ha discusso il regolamento che gestisce l’apertura del mercato contadino domenicale a Piazza Florio.

Il regolamento in vigore, ricordiamo, prevede che gli esercenti possano commerciare i loro prodotti solo la prima e la terza domenica di ogni mese. Domenica scorsa diversi commercianti avevano infranto la regola e per questo erano stati multati dalla Polizia Municipale.

Una cospicua rappresentanza di questi commercianti è stata presente oggi in aula durante la discussione tenutasi in consiglio comunale.

L’emendamento è stato illustrato dal consigliere Giannetto (PD), Presidente della Prima Commissione.

I consiglieri hanno votato a maggioranza le modifiche agli art. 1, 4 e 6.

Il nuovo regolamento consentirà ai commercianti di installare i propri gazebo ed i banchetti ogni domenica.

Un’altra modifica al regolamento permetterà anche ai produttori monrealesi, ma che hanno l’azienda nel territorio ricadente in altri comuni, di potere partecipare al mercato domenicale monrealese. Infine la modifica apportata al regolamento prevede che, se vi sarà la disponibilità di potere ospitare altri espositori a piazza Florio, si potranno accogliere i produttori di comuni limitrofi a Monreale.

Stabiliti quindi i requisiti per la precedenza nell’assegnazione delle aree, sino ad esaurimento delle stesse e con carattere di priorità.

Precedenza verrà data a:

1 – Titolari di aziende agricole residenti nel Comune di Monreale con le stesse ricadenti nel territorio del Comune di Monreale.

2 – Titolari di aziende agricole residenti nel Comune di Monreale con le stesse ricadenti nei territori limitrofi.

3 – Titolari di aziende agricole non residenti nel Comune di Monreale con aziende ricadenti nel Comune di Monreale.

4 – Titolari di aziende agricole non residenti nel Comune di Monreale con aziende ubicate nei Comuni limitrofi.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.