Patto Territoriale per l’Occupazione “Alto Belice Corleonese”. Arriva la riconferma per Filippo Di Matteo

0
acqua park

Monreale, 17 Settembre – Si è tenuta nel pomeriggio di ieri, 16 Settembre, a S. Cristina Gela, l’assemblea dei soci della società “Alto Belice Corleonese, Patto Territoriale”, costituita dai 20 sindaci dei rispettivi comuni aderenti.

All’ordine del giorno il rinnovo del consiglio di amministrazione dell’Ente. Presidente uscente del CDA, alla naturale scadenza del mandato triennale, l’ex sindaco di Monreale, l’avvocato Filippo Di Matteo.

Hanno partecipato ai lavori assembleari 18 soci, tra questi il sindaco di Monreale, Piero Capizzi. Con 13 voti a favore, 5 le schede bianche, è stato riconfermato alla presidenza dell’Ente l’avvocato Filippo Di Matteo, che ha accolto con molta soddisfazione la decisione dei soci: “L’assemblea ha voluto premiare la costanza ed il lavoro da me svolto per il territorio”.

La società Alto Belice Patto Territoriale si occupa di fornire finanziamenti, europei, nazionali e regionali, alle società del territorio che operano nei settori dell’agricoltura e della pesca.

I venti Comuni che aderiscono al Patto dalla data di costituzione, l’11 ottobre 1995, sono: Altofonte, Belmonte Mezzagno, Bisacquino, Bolognetta, Campofiorito, Camporeale, Cefalà Diana, Chiusa Sclafani, Corleone, Giuliana, Godrano, Marineo, Monreale, Piana degli Albanesi Prizzi, Roccamena, San Cipirello, San Giuseppe Jato, Santa Cristina Gela, Villafrati.

Il presidente della società, Di Matteo, sottolinea come la maggioranza dell’assemblea abbia deciso di convergere sul suo nome nonostante non fosse più sindaco: “E’ per me motivo di grande soddisfazione verificare che i soci mi abbiano preferito in alternativa ai primi cittadini presenti. E’ il riconoscimento del contributo fornito al territorio”.

Il sindaco di Monreale, Piero Capizzi, ha manifestato pubblicamente la sua contrarietà alla riconferma di Di Matteo.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.