Asilo della Carrubella. Bambini trasferiti a fondo Pasqualino. Spazi ristretti e disagi

0
Araba Fenice desk

Monreale, 16 Settembre – Dopo le azioni di vandalismo che hanno interessato i locali dell’asilo comunale della Carrubella a fine Agosto, l’utenza è stata spostata presso i locali comunali di fondo Pasqualino ad Aquino.

Circa trenta bambini, appartenenti alle fasce d’età da zero a 36 mesi, hanno trovato ospitalità nei locali del Centro per l’infanzia e in alcune aule dell’asilo della scuola di Aquino.

Locali già insufficienti per accogliere la richiesta proveniente dalle famiglie della frazione. E così alcuni piccoli devono ricorrere agli istituti privati o rimanere a casa.

Anche i genitori dei fortunati bambini ammessi, riunitisi dinanzi la scuola, lamentano una forte situazione di disagio e denunciano poca attenzione da parte del comune. Non tutte le mamme posseggono la patente o l’automobile per portare i piccoli ad Aquino. Né al momento esiste un servizio scuola bus che le assista.

Inoltre, a differenza della scuola della Carrubella, i locali di Aquino non dispongono del servizio mensa.

“Con la nutrizionista, la dott.ssa Curcio, – spiega la coordinatrice del servizio, Ignazia Massaro – stiamo delineando il menù al quale le famiglie si dovranno attenere”. Perché al momento dovranno essere loro a fornire i bambini del pranzo. “Ho richiesto agli uffici di prevedere una riduzione dell’importo della retta”.

La Massaro lamenta inoltre la lentezza di intervento dell’apparato burocratico del paese, mentre riconosce e plaude al dinamismo dimostrato dall’assessore Cangemi, impegnatosi subito per trovare una soluzione seppur temporanea per i piccoli sfrattati dalla Carrubella.

“Speriamo di riportare entro 4 mesi i bambini nei locali di Via Venero, – conferma l’assessore Cangemi – loro naturale destinazione”. I locali di Via Venero sono attualmente occupati dai piccoli che frequentano la Morvillo.

“Entro l’inizio del prossimo anno dovrebbero essere consegnati i locali dell’asilo dell’istituto Morvillo. Potremo così liberare i locali di Via Venero ed ospitarvi i bambini della Carrubella”.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale