Monreale: Situazione economico – finanziaria, Caputo (FI) chiede la convocazione di un consiglio comunale straordinario

0
Immobiliare Max

Monreale – 05 dicembre 2013. Il giudizio della Corte dei Conti sul rendiconto 2011 e sul bilancio di previsione 2012 del comune di Monreale continua ad essere al centro della discussione politica. Il consigliere comunale del PDL (verso FI, ci fa sapere, ndr) Mario Caputo con una nota ha chiesto al presidente del consiglio comunale Alberto Arcidiacono di convocare con la presenza del sindaco di Monreale Filippo Di Matteo una seduta straordinaria e urgente del consiglio comunale.

“Ho ritenuto doveroso – ha affermato Mario Caputo – sia nell’interesse della città che per il dovere di chiarezza e di coinvolgimento del consiglio comunale, che si debba passare dalle dichiarazioni mediatiche agli atti ufficiali. Anche a seguito delle recenti affermazioni del sindaco di Monreale che ha assicurato non soltanto la regolarità contabile e lo stato di salute delle finanze cittadine, ma ha addirittura mosso pesanti critiche all’operato dei Magistrati della Corte dei Conti”.

Per Caputo le spiegazioni fornite dall’assessore al bilancio La Fiora su quale dovesse essere la giusta interpretazione da dare al verbale della Corte dei Conti non sono sufficienti: “Dalla lettura della dettagliata nota che è stata emessa dai magistrati contabili presso la regione siciliana sono state mosse allarmanti e preoccupanti contestazioni in ordine alla situazione finanziaria del comune.

Certamente da cittadino e da amministratore, sono contento nell’apprendere dal sindaco che la situazione finanziaria gode di ottima salute e che i conti sono in ordine.

Anche se ritengo assai difficile che magistrati esperti come i giudici contabili, possano commettere gli errori che il sindaco ha pubblicamente denunziato”.

Ma per Caputo il luogo deputato per dare spiegazioni ufficiali è il consiglio comunale: “In ogni caso ritengo doveroso che il capo dell’amministrazione informi il consiglio comunale su una vicenda così delicata ed attuale. Anche perché il massimo consesso elettivo della nostra città non può limitarsi ad apprendere dai quotidiani quello che invece rappresenta un dovere di informazione per chi è stato eletto ad amministrare Monreale”.

“Per questo – conclude Caputo – e per porre fine ad ogni polemica, ho chiesto al Presidente del Consiglio di convocare il consiglio comunale anche per permettere al sindaco di esporre in maniera ufficiale lo stato di salute della finanza comunale”.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.