Un settimana fitta di impegni per gli alunni del I Circolo di Monreale

0
Immobiliare Max

 

Il 20 novembre, i bambini hanno celebrato la festa dei diritti all’interno dell’Istituto, benché fosse stata organizzata una marcia che, a causa del cattivo tempo, è stata annullata.

Contemporaneamente una rappresentanza di due alunni della classe IV C, Matteo Carini e Sara Di Benedetto, accompagnati dalla docente Anna Maria Di Liberto e dalla dirigente Chiara Di Prima, hanno partecipato ad un incontro organizzato dalla Commissione Cultura e Lavoro, presieduta da Marcello Greco, in sala gialla all’ARS, per la presentazione delle iniziative del Parlamento della Legalità, presieduto da Nicolò Mannino, alla presenza del Presidente della commissione antimafia Nello Musumeci. La dirigente è intervenuta durante i lavori per presentare le iniziative sulla Legalità che l’istituto P. Novelli porterà avanti, due delle quali proprio in collaborazione col Parlamento della Legalità: “Judo: sport, educazione e legalità” e “Il mio Paese (Italia)… è bellissimo”, progetti portati avanti da tutti i Paesi Europei.

Il 21 novembre invece, i bambini sono stati impegnati a rievocare la “Festa dell’albero” che in Italia fu celebrata per la prima volta nel 1898 per iniziativa dal Ministro della Pubblica Istruzione Guido Baccelli e che con la “Legge forestale”, fu istituzionalizzata nel 1923. Nel 1951, il Ministero dell’Agricoltura e delle Foreste stabiliva che la “Festa degli alberi” si dovesse svolgere il 21 Novembre di ogni anno. Dal 1992, con la legge n. 113, ogni Comune d’Italia, dunque anche Monreale, deve provvedere alla messa a dimora di un albero per ogni neonato registrato all’anagrafe.

Dunque, gli alunni delle classi II D e II E della P. Novelli, con la collaborazione degli operai forestali, alla presenza degli assessori Vittorino e Giangreco, hanno piantumato nel giardino della scuola, due alberi di ulivo acquistati dagli insegnanti e dagli alunni delle suddette classi.

All’iniziativa hanno partecipato, oltre al I Circolo “P. Novelli”, gli istituti comprensivi “Antonio Veneziano” e “Guglielmo II” e gli istituti di scuola superiore di secondo grado “Basile” e “D’Aleo”, piantumando gli alberi forniti dall’azienda forestale e dagli operai delle squadre forestali, all’interno della villetta dedicata ai Caduti, in Piazza San Castrense.

Foto tratta dal sito del P.Novelli: http://www.direzionedidatticapnovelli.gov.it/, accedi per visualizzare la galleria foto.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.