Continua “l’autogestione responsabile” dell’istituto Mario D’Aleo

0
acqua park

Continua la protesta degli alunni dell’istituto d’arte per il mosaico “Mario D’Aleo” di Monreale.

Da giovedì scorso, infatti, gli alunni dell’istituto hanno deciso di attuare la forma di protesta dell’autogestione per dare voce al disagio che ormai da mesi attanaglia la loro scuola. Mancanza di aule e necessità di attuare i lavori di ristrutturazione del plesso, i problemi principali lamentati dagli stessi.

Quella degli alunni del Mario D’Aleo non è una protesta fine a se stessa che mette da parte i loro diritti e doveri di studenti, ma affianca, allo svolgersi della consueta attività didattica, varie iniziative tese alla crescita della loro coscienza civica e culturale e all’approfondimento degli argomenti trattati nelle lezioni.

L’istituto D’Aleo non è nuovo a manifestazioni del genere; nei mesi scorsi si erano svolti due cortei di protesta, durante i quali gli alunni avevano incontrato l’amministrazione comunale.

Durante gli incontri, il Comune li aveva rassicurati, dopo la consultazione con le istituzioni provinciali, competenti sui lavori, circa il tempestivo inizio della gara d’appalto e dei conseguenti lavori di ristrutturazione necessari al ripristino del normale svolgimento delle attività scolastiche.

Ad oggi, dopo quasi una settimana di protesta, agli alunni sarebbero arrivate rassicurazioni dagli organi provinciali, secondo i quali la gara d’appalto per l’assegnazione dei lavori sarebbe già espletata, ed i lavori dovrebbero iniziare nel periodo delle festività natalizie. Gli stessi, ciononostante, non vogliono abbandonare la protesta finché non avranno notizie più certe.

L’assessore Giangreco, da noi interpellata, ha confermato le notizie riguardo l’espletamento della gara d’appalto da parte della provincia, e l’imminente inizio dei lavori.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.