Svolto oggi il congresso del Partito Democratico di Monreale

0
acqua park

Aperti alle 17:00 di oggi pomeriggio i lavori del congresso del circolo del partito democratico nella nostra città. Una buona partecipazione per l’assemblea, ma soprattutto per le votazioni in programma.

All’ordine del giorno l’elezione del segretario e degli organi statutari del circolo monrealese, nonché la votazione riguardante il segretario provinciale, i cui risultati dovranno essere sommati a quelli delle altre sezioni.

Per la segreteria del partito, presentata la sola candidatura di Toti Zuccaro, che si riservava di presentare la sua relazione programmatica dopo il voto, richiamando il regolamento interno.

Dietro richiesta dell’assemblea, il candidato ha accettato di parlare. Nel suo intervento, ha dapprima ringraziato l’operato del segretario uscente, Fabio Ganci, soprattutto per quel che riguarda la gestione della primarie appena svolte. L’intento del suo mandato è quello di operare in seno alla creazione di una coalizione alternativa alla presente amministrazione. Naturalmente, nel caso in cui non venisse trovata una convergenza di intenti intorno ad un programma, ha ribadito la candidatura risultata dalle primarie: Vittorio Di Salvo.

Successivamente si è aperto il dibattito, cui ha partecipato, tra gli altri, il consigliere comunale Salvino Mirto, che ha auspicato che il nuovo segretario abbia come primo compito l’unione fra le diverse anime del partito; interventi anche da parte di vari iscritti al partito, che hanno infiammato il dibattito. Varie le linee politiche espresse, e le questioni affrontate, che hanno esplicato alcune tensioni interne, naturalmente createsi nel percorso delle primarie. Particolarmente in questione la provenienza di una parte del voto da non aderenti al partito democratico, e l’elevato numero di tesserati della giornata odierna. Un segno verso la chiusura del capitolo riguardante le divisione è venuto da Roberto Gambino, per un ritorno al sano confronto politico.

In chiusura d’assemblea, ha preso nuovamente la parola Toti Zuccaro, che nel suo intervento ha anche sottolineato la volontà del Partito Democratico di devolvere (fatta salva la quota da destinare ad organi superiori) parte dei ricavi delle primarie ad associazioni benefiche

Due i candidati alla segreteria provinciale: Antonio Rubino, la cui candidatura è stata presentata all’assemblea da Tonino Russo, e Carmelo Miceli.

Contestualmente alla discussione sulla candidatura sono iniziate le operazioni di voto, durante le quali vi è stato un momento di tensione, fortunatamente subito sedato, per un disguido riguardo la consegna di alcune schede. I seggi sono stati chiusi alle ore 21;30, con l’immediato inizio delle operazioni di voto.

I risultati delle votazioni 232 VOTANTI:

Per le elezioni del segretario provinciale:

– 161 voti per Antonio Rubino

– 66 voti per Carmelo Miceli

– 5 schede nulle

Per le elezioni del Segretario comunale:

– Toti Zuccaro152

– Schede nulle 12

– Schede bianche 68

Dichiarato segretario del circolo monrealese del Partito Democratico Toti Zuccaro, che ha invitato tutti al dialogo e all’unità, anche chi ha votato scheda bianca, per costruire insieme un partito e lavorare per arrivare preparati a creare un progetto leale pulito e trasparente per la città, su cui poter dialogare senza preconcetti con le altre forze politiche.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.