Sciopero Generale dei forestali siciliani

0
Immobiliare Max

Domani mattina l’ARS sarà chiamata a votare il DDL relativo alle variazioni di bilancio che, secondo il sindacato autonomo SIFUS, penalizzano il settore dei lavoratori forestali. Ed è per questo che alle 10,00 i lavoratori forestali siciliani sono chiamati ad aderire allo sciopero.

Nel documento del sindacato si leggono le motivazioni: “Il Governo e l’ARS avevano previsto nella finanziaria di fine aprile la somma di 205 milioni di euro per il comparto agroforestale, cioè circa il 45% di fondi in meno rispetto al 2011, l’anno in cui i forestali lavorarono rispettivamente 101-151 e 180 giornate per contingente. Nonostante ciò il governo regionale garantì che sarebbero stati garantiti i livelli occupazionali del 2011”.

Il sindacato contesta la decisione successiva del Governo regionale che ha predisposto un DDL di soli 23 milioni di euro, quando per completare “solo le misere giornate di legge (78-101 e 151) servono 51 milioni di euro”.

Il SIFUS rivendica il rimpinguamento del DDL con ulteriori 45 milioni di euro per raggiungere i livelli occupazionali del 2011, l’accelerazione dell’iter procedurale della proposta di legge avanzata dallo stesso sindacato sulla stabilizzazione dei lavoratori, puntualità nel pagamento degli stipendi e rinnovo del contratto integrativo regionale.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.