Movimento 5 Stelle: La Monreale di…. domani (13 ottobre 2013)

0
acqua park

Il Movimento 5 Stelle Monreale ha da tempo deciso e valutato l’opportunità di una compresenza nei territori del Monrealese per affiancare i cittadini in un momento in cui vengono chiamati ad esprimersi in merito ad una questione sollevata dal PD Monreale: la scelta di un candidato.

Per questo motivo il gruppo ha ritenuto necessario informare i cittadini di alcune vicende che riguardano il teatro della politica, ove, – afferma –  “Vengono messe in scena rappresentazioni talvolta fuorvianti dalla realtà delle cose. Non a caso alla vigilia di questa consultazione, è venuta alla luce la spaccatura interna al direttivo del Pd in merito alla reale valenza che dovrà assumere questa operazione”.

Secondo il MoVimento, dopo la fotografia pubblicata da Filo Diretto che secondo i Grillini poteva già insinuare il dubbio in merito ad una particolare vicinanza degli esponenti del PD ivi raffigurati con un candidato di altra lista che ambisce alla poltrona di primo cittadino e nonostante i ripetuti tentativi dei diretti interessati, di voler imporre l’interpretazione di quella vicinanza come espressione della socialità comune ad un gruppo di buoni amici, questi vani tentativi siano stati smentiti dagli stessi attori di quelle immagini, gli stessi avrebbero recentemente palesato la direzione che intendono veramente perseguire: “Quella di disattendere le risultanze della consultazione, per presentarsi con un unico candidato di coalizione, esterno e già aprioristicamente individuato”.

Ma oltre a voler porre in essere un’operazione di trasparenza nei confronti della cittadinanza, il Movimento 5 Stelle vuole anche, in una logica fortemente costruttiva, contrapporre alla logica fondante di tale consultazione, ovverosia il rafforzamento della democrazia rappresentativa sulla base del mero consenso, uno dei cardini del proprio pensiero: la promozione e la piena realizzazione della Democrazia diretta e partecipata. “Attueremo tale intento – dichiara Fabio Costantini, il portavoce del gruppo – con la sottoscrizione di una petizione mediante la quale condurremo il Consiglio Comunale ad esprimersi sulla proposta di modifica dello Statuo Comunale, una proposta organica, il cui studio è stato perfezionato in queste ore, che introduce due istituti di democrazia diretta, del tutto assenti nella normativa Comunale. Al centro del nostro interesse, quindi, la possibilità di offrire ai cittadini Monrealesi l’intervento diretto nel cuore delle istituzioni”.

A tale sottoscrizione se ne affiancherà un’altra esplicantesi in una istanza che verrà successivamente inoltrata al Sindaco, nella quale i cittadini Monrealesi chiedono espressamente di essere portati a conoscenza dello stato delle cose relativo alle trattative ed ai tempi di realizzazione del servizio di trasporto pubblico intercomunale, stanti le difformità riscontrate nelle dichiarazione del Sindaco di Palermo Leoluca Orlando e nella promessa del Sindaco Di Matteo con la quale si assicurava il ripristino del servizio entro la fine dello scorso mese di Settembre. La cittadinanza chiede e pretende trasparenza, puntualità e correttezza d’informazione.

“Infine – continua Costantini – poiché nel DNA dei nostri banchetti vi è l’informazione per i cittadini (da qui la denominazione di banchetti informativi), forniremo alla cittadinanza alcune informazioni in merito alla TARES ed in particolar modo in merito ai meccanismi agevolativi e di riduzione dell’imposta dei quali i cittadini non hanno sempre padronanza (fra i quali, con una nota di orgoglio a 5 Stelle, evidenziamo come vi rientri anche il Compostaggio domestico, nostro cavallo di battaglia, sul territorio e non, da tempo immemore).

Ci sia consentito fare un piccolo appello alla cittadinanza: invitare tutti i cittadini, nessuno escluso, ad esprimere il proprio spirito di partecipazione alla vita pubblica in modo attivo.

Sono in tantissimi a manifestarci sostegno, ma c’è anche bisogno che questo sostegno si tramuti in apporto concreto. Siamo alla ricerca delle intelligenze e delle esperienze dei cittadini, per accomunarle tutte in una produttiva fucina di idee alle quali dare concretezza. Raggiungeteci alle nostre assemblee, evidenziate problemi e le vostre soluzioni, aiutateci a rendere la città nella quale viviamo e nella quale crescono i nostri figli, un posto migliore.

Stiamo lavorando per esser sempre più presenti nelle istituzioni, reclutando cittadini che abbiano voglia e spirito di partecipazione. Non siamo interessati alle poltrone, bensì al buon funzionamento della macchina comunale alla quale vogliamo apportare un forte e radicale cambiamento. Se la partecipazione e le capacità dei soggetti interessati consentiranno di poter confidare nell’attuazione di quel cambiamento che perseguiamo, allora e solo allora, saremo orgogliosamente presenti come attori protagonisti del futuro di Monreale”.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.