È “finito” il turista per sempre

0
Immobiliare Max

Tutto ciò è accaduto, per molti un po’ come “un trono i l’aria”, ma è successo. Ieri mattina i dipendenti del comune hanno iniziato il trasloco, muniti di un furgoncino e di un camioncino, e hanno portato tutto il materiale didattico e l’arredo nei “nuovi” locali che in passato ospitarono la scuola media e che da quasi due anni restano inutilizzati, ma sempre in affitto al costo di 6.000,00€ al mese.

In questa lunga e travagliata vicenda che tentiamo di raccontarvi da anni, ci eravamo lasciati al momento in cui i locali sarebbero rimasti in affitto al comune per essere utilizzati durante i lavori di ristrutturazione della scuola elementare che, a detta del Sindaco e del Dirigente scolastico, dovevano iniziare tra dicembre 2012 e marzo 2013.

Adesso sicuramente starete esclamando “Ma se hanno trasferito i bambini significa che hanno iniziato i lavori!”… No. E’ cambiata la versione. Si trasferiscono i bambini, precisamente 6 classi di scuola materna, perché per motivi di sicurezza, il plesso della scuola elementare non può ospitare più di 100 alunni, stando alle disposizioni del d.lgs. 81/2008.

Ok la sicurezza prima di tutto, infatti ricordiamo che a settembre 2011 con alcuni genitori e altri liberi cittadini abbiamo chiesto, ufficialmente protocollando una richiesta, che ci venisse dato un documento che ci garantisse l’agibilità dell’immobile. Da allora aspettiamo ancora una risposta.

Oggi mi vengono in mente alcune domande:

– Nell’anno scolastico 2012/2013, quando sempre nello stesso plesso c’erano più di 300 bambini, questa sicurezza non doveva esser garantita?

– Se la matematica non è un opinione, e visto che nel “nuovo” plesso in affitto vanno 6 classi, nella struttura dell’elementare ne rimangono 7 di classi; Quindi se per esser a norma non ci devono essere più di cento bambini, 100 alunni diviso 7 classi fa 14,28 bambini, e non è questo il numero che mediamente ha un’aula. Infatti, da quanto ci è stato detto in segreteria, la media per ogni classe è di 23 alunni… 23×7=161. Che cosa si farà? Ce ne freghiamo delle disposizioni del d.lgs. 81/2008 o prendiamo in affitto un altro locale?

– Visto che prima o poi dovranno iniziare i lavori nella scuola elementare, questi bambini che cosa faranno? Di certo non i doppi turni, perché il Sindaco in un’agitata assemblea di un anno fa rassicurò i genitori di Pioppo dicendogli che in questo paese gli alunni non avrebbero mai più fatto i doppi turni.

– La Dirigente scolastica ieri ha dichiarato al nostro giornale che la ristrutturazione della scuola di Via Polizzi non avrebbe risolto il problema. E allora cosa facciamo? La vendiamo?

– Sempre la Dirigente ha dichiarato che, durante la riunione di Martedì scorso avuta con i genitori, aveva anticipato la volontà del trasloco, ma forse dimentica che alla fine di quell’incontro aveva anche comunicato ai presenti che a causa delle comprensibili istanze non si sarebbe presa alcun provvedimento fino a quando il Sindaco non avrebbe incontrato le famiglie Pioppesi e insieme avrebbero preso una decisione. L’incontro successivo non c’è stato. Allora chi ha preso questa decisione?

– Se la scorsa settimana la decisione si doveva ancora prendere, come avrà fatto il “nuovo” immobile ad esser già pulito, indorato, adeguato e messo in sicurezza?

– Non facciamo che l’amministrazione ha avuto paura di ricevere una denuncia per danno erariale e sta cercando di coprire quel che è troppo evidente?

Ho provato a contattare telefonicamente il Sindaco ma il telefono ha squillato fino a quando non è caduta la linea.

Vorrei parlargli per dirgli questo ma anche altro. Ad esempio dirgli che ho fatto una ricerca su internet di immobili in affitto a Palermo. Premetto che non so di preciso quanto misuri la “nuova” struttura ma parlandone con amici pensiamo che sia più o meno 300 mq. Ed ecco i risultati della mia ricerca, se c’è qualcuno interessato me lo dica che gli posto i link.

In Via Libertà/Nicolo Gallo (Palermo) un immobile di 300 mq a 1.600,00€ al mese.

In Via Ruggero Settimo (Palermo) un immobile di 300 mq a 1.800,00€ al mese.

In Via Val di Mazzara (Palermo-Zona Stadio) un immobile di 300 mq a 2.800,00€ al mese.

A Santa Flavia (Palermo) un immobile di 400 mq con più 150 mq di spazio esterno a 1.500,00€ al mese.

In Via Trinacria (Palermo) un immobile di 400 mq circa a 3000,00€ al mese.

In Via Libertà (Palermo) un immobile di 400 mq a 3.500,00€ al mese.

N.B. Nel mio precedente articolo “Ha vinto il turista per sempre” che parlava sempre della stessa vicenda ci sono stati nel sito 6 commenti fatti da 5 “persone” che non erano d’accordo con quanto da me scritto. Vi comunico che chi gestisce il sito può vedere l’indirizzo IP e informo tutti che le 5 “persone” avevano lo stesso identico indirizzo IP, quindi o tutti quanti hanno scritto dallo stessa abitazione o è stata un’unica persona che ha scritto i 5 commenti cambiandosi il nome. La prossima volta siate più furbi, cambiate connessione.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.