Pippo Lo Coco: “Pignoramento di 2 milioni di euro all’ATO PA2, chiesta una conferenza dei capigruppo”

0
tusa big

“Siamo veramente all’assurdo – dichiara il consigliere Lo Coco –  i cittadini, che nel 2013 hanno dovuto sostenere il pagamento di 7,8 milioni di euro attraverso l’aumento della TARSU, in questi giorni  vengono a conoscenza di un pignoramento di due milioni di euro all’ATO PA2  per via del mancato pagamento  alla Tirreno ambiente dell’importo per il conferimento in discarica.

Il consigliere riprende l’oggetto di molti suoi interventi in consiglio comunale, quando ha più volte chiesto di conoscere le modalità di gestione della società.

“La questione non è nuova a questa gestione palesemente fallimentare; non è nuova e non è l’ultima  considerato che la società non riesce a garantire un servizio adeguato  al territorio ancora oggi, nonostante nuove prospettive si delineano per il cambiamento del sistema”.

Lunedì prossimo, su richiesta di Lo Coco, si riunirà una conferenza dei capigruppo per portare la discussione urgentemente  in Consiglio comunale. “Non è ammissibile che nonostante il costo del servizio si arrivi a queste indecenze. Non è ammissibile che un Comune prestigioso (quanto meno  nel nome) come lo è il nostro  continui in questa spirale degenerativa che ci ha condotto al dissesto finanziario e morale”.

Lo Coco rivolge, tramite la stampa, un invito ai cittadini affinché partecipino al Consiglio Comunale dei prossimi giorni, “per far sentire la propria indignazione verso  questa gestione e per prendere coscienza di quello che accade”.

Il consigliere PDL critica la presenza di “lati oscuri” sul regolamento Tares che approderà tra poco in consiglio Comunale. “Invito infine Sindaco e Giunta – conclude – a intraprendere una seria campagna di informazione sulla TARES in città e nelle frazioni  anche in vista dell’ormai improrogabile inzio della raccolta differenziata, obiettivo fondante del nuovo tributo.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.